NOTA! Questo sito utilizza i cookie e tecnologie simili.

Se non si modificano le impostazioni del browser, l'utente accetta. Per saperne di piu'

Approvo

 


 

Convegno Stelline 2015

Digital Curation e Cultural Heritage, seminario al Convegno Stelline

Il 12 e 13 marzo a Milano si terrà il Convegno Stelline sul tema Digital Library - La biblioteca Partecipata. Collezioni, Connessioni, Comunità. Il Convegno, dedicato alle nuove frontiere e le tecnologie per le biblioteche e gli archivi, giunge quest'anno alla ventesima edizione. Il Convegno ha il patrocinio di EXPO 2015.
In particolare giovedì 12 marzo alle ore 11.00 si terrà il seminario Digital Curation e Cultural Heritage: "... Nessun dorma ..." organizzato da IFLA Preservation & Conservation, con la collaborazione della Regione Lombardia.

Il seminario riguarderà alcune questioni emergenti che le tecnologie diffuse globalmente pongono, con l'occhio puntato all'integrazione possibile fra biblioteche, archivi e musei imprescindibile nella rete globale dell'informazione digitale. L'intento è quello di proporre spunti per capire quale sia l'orizzonte e quindi di prevedere l'impatto sul futuro sul lungo termine delle memorie digitali, comunque registrate dei Beni Culturali tutti, pubblici e privati. Centra l'attenzione sul digitale di libri e documenti di ogni tipo, anche nativi digitali, per i quali sono ancora basse le priorità d'intervento preventivo di cura sistematica e coordinata per il lungo periodo e troppo poco indagate le possibili emergenze. Iscrizioni: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.


Per chi non potrà essere presente, l’Associazione Sosarchivi e PRODOC sponsorizzano lo streaming dell’evento, che si potrà seguire dal sito http://www.sosarchivi.it/diretta-streaming/ oppure dal sito http://www.prodoc.it/diretta-streaming/ 

Maggiori informazioni e Programma

Programma completo del Convegno Stelline

 

Fonte: Prodoc

 

Sostieni la rivista Archeomatica ed il sito Archeomatica.it  
Da sempre abbiamo affermato la valenza pratica delle tecnologie e della ricerca applicata ai beni culturali, strumento aperto di informazione e di conoscenza alla portata della curiosità. Il nostro lavoro è solo avviato dal sostegno dei produttori di tecnologie, dei professionisti, degli enti e dei lettori abbonati che sono orientati al campo d'interesse e diffusione, variabile quanto imprevedibile.
La scelta  dell'Open Access Digitale gratuito è stata ed è il sostegno di una tecnologia dirompente, corollario indispensabile di decodificazione della difficoltà e novità di linguaggio, al cui fianco la memoria della stampa cartacea su abbonamento non prescinde dal piacere della lettura tradizionale, che è per definizione insito nell'informazione, perché sia tale.
Senza il vostro acquisto dovremo presto convertire un prodotto per noi insostituibile.
Abbonatevi CLICCANDO QUI 
 


 

/div>

NOTA! Questo sito utilizza i cookie e tecnologie simili.

Se non si modificano le impostazioni del browser, l'utente accetta. Per saperne di piu'

Approvo