NOTA! Questo sito utilizza i cookie e tecnologie simili.

Se non si modificano le impostazioni del browser, l'utente accetta. Per saperne di piu'

Approvo

 


 

Arte è Scienza, edizione 2015 della rassegna nazionale di Archeometria

L'Associazione Italiana di Archeometria (AIAr) annuncia l'organizzazione dell'edizione 2015 di Arte e(') Scienza. L’iniziativa organizzata dalla rete di scienziati iscritti alla Associazione Italiana di Archeometria (AIAr), prevede la presenza, presso musei e siti archeologici, di ricercatori di Università, CNR, INFN, ENEA ed altri enti di ricerca, allo scopo di dare la possibilità ai visitatori del museo/sito archeologico di avere informazioni/formazione/delucidazioni relativamente all’utilizzo di metodologie scientifiche per la diagnostica, conservazione e valorizzazione dei reperti e delle opere presenti presso tali siti.


L’iniziativa, di carattere scientifico-culturale, non ha scopo di lucro ed intende promuovere l’immagine, il prestigio, la cultura e la storia del museo/sito, oltre che favorire la conoscenza dell’AIAr presso il pubblico e l’intera comunità del settore beni culturali.

Le giornate scelte saranno in corrispondenza dell'apertura gratuita dei musei nel mese di ottobre (o in alternativa nel mese di novembre) e prevedono l'organizzazione di eventi presso musei, siti archeologici o laboratori di restauro.
Se tu, col tuo gruppo, vuoi essere parte di questa iniziativa collegati alla pagina web dedicata all'edizione 2015, scarica e compila il form allegato e invialo entro il 15 giugno 2015 al Presidente dell'Associazione Italiana di Archeometria all'indirizzo mail: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

 

Fonte: AIAr

Sostieni la rivista Archeomatica ed il sito Archeomatica.it  
Da sempre abbiamo affermato la valenza pratica delle tecnologie e della ricerca applicata ai beni culturali, strumento aperto di informazione e di conoscenza alla portata della curiosità. Il nostro lavoro è solo avviato dal sostegno dei produttori di tecnologie, dei professionisti, degli enti e dei lettori abbonati che sono orientati al campo d'interesse e diffusione, variabile quanto imprevedibile.
La scelta  dell'Open Access Digitale gratuito è stata ed è il sostegno di una tecnologia dirompente, corollario indispensabile di decodificazione della difficoltà e novità di linguaggio, al cui fianco la memoria della stampa cartacea su abbonamento non prescinde dal piacere della lettura tradizionale, che è per definizione insito nell'informazione, perché sia tale.
Senza il vostro acquisto dovremo presto convertire un prodotto per noi insostituibile.
Abbonatevi CLICCANDO QUI 
 


 

/div>

NOTA! Questo sito utilizza i cookie e tecnologie simili.

Se non si modificano le impostazioni del browser, l'utente accetta. Per saperne di piu'

Approvo