NOTA! Questo sito utilizza i cookie e tecnologie simili.

Se non si modificano le impostazioni del browser, l'utente accetta. Per saperne di piu'

Approvo

 


 

Venerdì, 07 Giugno 2013 10:15

Portali romanici di Francia in 3D

Perrecy-modellazione3dConsiderati capolavori dell'arte mondiali i portali romanici di Francia sono oggi in fase di forte degrado poiché gravemente attaccati dalle intemperie e dall'inquinamento. Il progetto "Portali romanici di Francia in 3D" è condotto dal Dipartimento di Arts et Métiers ParisTech, l'Institut National du Patrimoine e l'Institut National d'histoire de l'art ed è mirato alla conservazione e valorizzazione del patrimonio con la messa a punto di tecnologie di rilievo e ricostruzione 3D in modo da offrire uno strumento insostituibile a tutti coloro che in Francia sono impegnati nella conservazione delle facciate monumentali scolpite. Grazie a questo progetto, infatti, i restauratori potranno elaborare una nuova metodologia di constatazione dello stato di conservazione delle sculture. Il confronto con documenti più antichi (fotografie) permetterà di valutare l'avanzamento del degrado e di proporre alcune soluzioni. Alcuni rilievi archeologici delle facciate completeranno queste osservazioni per dare luogo ad alcune ipotesi di ricostruzione dei portali. 

Gli obiettivi della documentazione che viene iniziata in questi giorni sono:

- realizzare un database digitale di una serie dei maggiori portali dei secoli XXI e XII (immagini laser e fotografie in alta risoluzione);

- mettere in atto una metodologia 3D per mappare le forme di alterazione e le lacune delle sculture;

- stabilire un protocollo di documentazione della scultura monumentale e fornire un database di dati ragionato e comparato per la loro conservazione e loro presentazione al pubblico;

- stabilire un'applicazione pedagogica di lettura di un grande portale destiamo al pubblico

- definire una carta interattiva sul web che permette di visualizzare i luoghi dove sono conservati i portali, consultabili a distanza grazie ad un modello virtuale 3D.

 

Ulteriori informazion

 

Fonte: INP

 

Ultima modifica il Giovedì, 12 Febbraio 2015 17:33

Aggiungi commento


Codice di sicurezza
Aggiorna

/div>

NOTA! Questo sito utilizza i cookie e tecnologie simili.

Se non si modificano le impostazioni del browser, l'utente accetta. Per saperne di piu'

Approvo