Heritage Science. Nuovo dottorato all'avanguardia in Italia.

Heritage Science. Nuovo dottorato all'avanguardia in Italia.

Allo scopo di favorire il coordinamento e superare la frammentazione del sistema dell'alta formazione nell'ambito della ricerca applicata al patrimonio culturale e creare nuove generazioni di ricercatori e professionisti operanti nel settore dell'Heritage Science capaci di competere e collaborare nei contesti delle più prestigiose iniziative europee e internazionali è stato istituito il dottorato nazionale in Heritage Science (PhD-HS.it) che mira a favorire una vasta mobilità di docenti e dottorandi fra le sedi intra ed extracurriculare.

Il dottorato in Heritage Science, con una spiccata connotazione internazionale mira a formare professionisti altamente qualificati in grado di eccellere a livello sovranazionale, ma anche per attrarre studenti provenienti dall'estero.
Le infrastrutture di ricerca europee sono il luogo ideale per formare le nuove generazioni in un ambiente altamente interdisciplinare e caratterizzato dall’eccellenza.
L'uso di facilities delle infrastrutture di ricerca da parte dei dottorandi e il loro coinvolgimento nelle stesse è un aspetto chiave di questa formazione dal carattere fortemente innovativo, competitivo e d'eccellenza.

L'Heritage science e caratterizzato anche da un ecosistema di infrastrutture di ricerca riconosciute a livello internazionale incluse nella Roadmap ESFRI European Strategy Forum on Research Infrastructures.

Le principali sono:

E-RIHS - European Research Infrastructure for Heritage Science
DARIAH ERIC Digital Research Infrastrutcture for the Arts and Humanities European Research Infrastructure Consortium

Una delle peculiarità del sistema curriculare del dottorato Heritage Science è la sua interdisciplinarietà volta ad abbracciare la vasta gamma di sapere e conoscenza racchiusa nel settore del patrimonio culturale: dall’archeologia all’intelligenza artificiale, dalla storia dell’arte alla fisica applicata allo studio della materia, dalla museologia alle scienze ambientali ecc.

L’obiettivo è mettere a sistema e fare sinergia affinché le nuove generazioni possano beneficiare di competenze all’avanguardia, nate dal sodalizio fra le opportunità della conoscenza umanistica e dell’innovazione tecnologica.

CURRICULA

CURRICULUM 1: MATERIALI E METODOLOGIE AVANZATE PER LA SALVAGUARDIA DEL PATRIMONIO CULTURALE: TRANSIZIONE ECOLOGICA E DIGITALE PER LA MITIGAZIONE DEI RISCHI ANTROPICI E NATURALI
Università degli Studi di Firenze

CURRICULUM 2: SCIENZA E TECNOLOGIE PER IL PATRIMONIO ARCHITETTONICO
Politecnico di Milano

CURRICULUM 3: TECNOLOGIE PER LA DIAGNOSTICA, MONITORAGGIO E STUDIO DEL PATRIMONIO CULTURALE
Università di Bologna - Alma Mater Studiorum

CURRICULUM 4: LA VITA DELLE COSE. STORIA DEI MATERIALI, DELLE TECNOLOGIE E DELLE TECNICHE DI PRODUZIONE, TRA ARCHEOLOGIA, ARTE E SCIENZA
Università di Pisa

CURRICULUM 5: STORIA E ARCHEOLOGIA GLOBALE DEI PAESAGGI
Università degli Studi Bari Aldo Moro

CURRICULUM 6: CONOSCENZA, GESTIONE E COMUNICAZIONE DI CONTESTI PLURISTRATIFICATI
Sapienza Università di Roma

CURRICULUM 7: ARTE CONTEMPORANEA
Università di Ca' Foscari di Venezia

CURRICULUM 8: ANALISI E GESTIONE DEL PATRIMONIO CULTURALE
Scuola IMT Alti Studi Lucca

CURRICULUM 9: DIGITAL TRANSITION FOR HERITAGE
Università degli Studi Suor Orsola Benincasa

CURRICULUM 10: PATRIMONIO, CITTA', ECONOMIA E SOCIETÀ
Università di Napoli Federico II

CURRICULUM 11: ARCHIVI E BIBLIOTECHE
Università di Napoli Federico II

 
 

 Copia qui lo "short link" a questo articolo
www.archeomatica.it/{sh404sef_shurl}

Pin It

Related Articles