NOTA! Questo sito utilizza i cookie e tecnologie simili.

Se non si modificano le impostazioni del browser, l'utente accetta. Per saperne di piu'

Approvo

 


 

L'esperimento del team Google Arts & Culture: un mare di opere d'arte navigabili online

Il team di Google Arts & Culture ha collaborato con l'artista Cyril Diagne per creare una mappa digitale 3D da centinaia di migliaia di singole opere d'arte. La selezione di opere d'arte è stata effettuata da musei condivisi e archivi di tutto il mondo. 

La Mappa t-SNE consiste in un paesaggio virtuale tridimensionale costituito da migliaia di quadri, raggruppati con un algoritmo di apprendimento automatico che li raggruppa per similarità visiva. 

Formule matematiche sono state utilizzate per posizionare le opere d'arte in un ambiente tridimensionale, dove si può visualizzare le opere in una sorta di big bang culturale, o viaggiare attraverso un mare di cultura di decade in decade. Le opere sono animate in tempo reale nel browser tramite WebGL e con una risoluzione fino a 1024px, questo è stato possibile grazie ad un mix di dati pre-processing e da un meccanismo basato su vari livelli di dettaglio. Ciò consente di interagire con le opere d'arte e di identificare i modelli in scala.

Inoltre è possibile visualizzare le singole opere d'arte effettuando lo zoom sulla mappa, che include anche una 'visita guidata' con collegamenti rapidi per zoom, panoramica e per presa visione di categorie di opere simili sulla mappa.

A causa della limitazione di alcuni dispositivi si dovrebbe aprire un esperimento alla volta.

 

Fonte: Google Arts e Culture

Sostieni la rivista Archeomatica ed il sito Archeomatica.it  
Da sempre abbiamo affermato la valenza pratica delle tecnologie e della ricerca applicata ai beni culturali, strumento aperto di informazione e di conoscenza alla portata della curiosità. Il nostro lavoro è solo avviato dal sostegno dei produttori di tecnologie, dei professionisti, degli enti e dei lettori abbonati che sono orientati al campo d'interesse e diffusione, variabile quanto imprevedibile.
La scelta  dell'Open Access Digitale gratuito è stata ed è il sostegno di una tecnologia dirompente, corollario indispensabile di decodificazione della difficoltà e novità di linguaggio, al cui fianco la memoria della stampa cartacea su abbonamento non prescinde dal piacere della lettura tradizionale, che è per definizione insito nell'informazione, perché sia tale.
Senza il vostro acquisto dovremo presto convertire un prodotto per noi insostituibile.
Abbonatevi CLICCANDO QUI 
 


 

/div>

NOTA! Questo sito utilizza i cookie e tecnologie simili.

Se non si modificano le impostazioni del browser, l'utente accetta. Per saperne di piu'

Approvo