NOTA! Questo sito utilizza i cookie e tecnologie simili.

Se non si modificano le impostazioni del browser, l'utente accetta. Per saperne di piu'

Approvo

 


 

itzh-CNenfrdejaptrues

House of Wisdom: parete interattiva per la Biblioteca di Sharjah

Situato sulla Sharjah International Airport Road, a dieci chilometri dal centro della città, House of Wisdom è un edificio a due piani che realizza un senso di rigore e leggerezza ed è coperto da un grande tetto galleggiante aggettante su tutti i lati di un parallelepipedo.

L’aggetto di 15 metri di larghezza ombreggia le facciate per gran parte della giornata, mentre schermi fissi in alluminio con densità differenziate filtrano il sole basso di sera. Ispirato all'originale Casa della Saggezza a Baghdad -centro senza rivali per lo studio delle scienze, tra cui matematica, astronomia, medicina, chimica, zoologia e geografia- la House of Wisdom di Sharjah, reinterpreta  la biblioteca come piattaforma sociale per l'apprendimento, supportata da innovazione e tecnologia. Un progetto internazionale e ambizioso, a cui l’Italia ha prestato il know-how innovativo necessario a realizzare la biblioteca del futuro. House of Wisdom è un nuovo concetto di biblioteca phygital – ovvero digitale e fisica -.

Un edificio in cui sono custoditi oltre 100.000 libri e che è sede di istituzioni ed iniziative culturali, eventi e mostre, tutti accessibili gratuitamente ad ampi gruppi di lettori, ricercatori e visitatori provenienti da tutto il mondo. La committenza ha incentivato la collaborazione dell’azienda Touchwindow, creatori  di ambienti digitali che integrano dispositivi, contenuti e sistemi audio-video per offrire esperienze memorabili che connettano il mondo digitale e quello fisico. L’azienda ha realizzato all’interno della biblioteca una sala multimediale dotata di una parete interattiva di ultima generazione che offre uno spazio di lavoro per collaborare, condividere ed accedere a una quantità di contenuti potenzialmente illimitata. Un nuovo modo di acquisire conoscenze che, parallelamente all’insostituibile patrimonio costituito dai libri, amplia l’offerta di ricerca della House of Wisdom, permettendo all’utente di vivere un’esperienza completamente innovativa nel suo genere.

L’idea progettuale è stata sviluppata in collaborazione con Nexuslib, azienda specializzata in arredamenti per biblioteche che ha inserito Touchwindow nell’iniziativa per dare un valore aggiunto di multimedialità alla sala. Oltre all’allestimento della parete interattiva, i progettisti hanno sviluppato un software capace di renderla polifunzionale e multi-user. Non un mero strumento di consultazione di contenuti bensì una piattaforma in grado di dare all’utente la possibilità di elaborare le informazioni e farle proprie, per poterle memorizzare e lavorare una volta a casa.

La tecnologia wireless BYOD, inoltre, consente agli utenti di presentare e condividere sul TOUCH WALLi contenuti presenti sui propri device (tablet, smart phones, PC portatile) in modalità wireless e di renderli accessibili senza dovere installare alcuna applicazione.

 

soft.JPG

Fig. 2.  Parete interattiva Touch Wall e software Touchviewer.

Per rispondere pienamente alle richiesta della committenza Touchwindow ha  proposto di integrare al touch wall il software Touchviewer nella sua versione Premium: oltre alle classiche ed imprescindibili applicazioni come draw-on, annotazioni, ricerca contenuti e toolbox sono state previste anche funzioni finalizzate ad offrire una user experience unica nel suo genere come floating menu, che permette la fruizione simultanea dei contenuti da parte di più utenti in maniera completamente autonoma, snapshot&share per fare uno screenshot delle informazioni e dei dati elaborati dall’utente ed inviarli ad un indirizzo email oppure condividerli sui social e web browser, per raggiungere qualsiasi sito web. Oltre a tali funzionalità House of Wisdom potrà personalizzare l’interfaccia d’uso e rendere fruibili ai propri visitatori files, video, immagini e qualsiasi altro contenuto tramite un sistema di cartelle facilmente gestibile dallo staff della biblioteca.

Touchviewer offre un’esperienza immersiva di conoscenza, un approccio allo studio ed all’apprendimento che consente agli utenti di andare oltre la lettura, condividendo e collaborando con altri, nonché portando con sé il lavoro svolto ed i materiali di proprio interesse semplicemente salvandoli in una cartella ‘preferiti’ ed inviandoli alla propria casella di posta elettronica.

La creazione del touch wall è stata effettuata in stretta collaborazione con Nexuslib in modo tale che la sala multimediale in allestimento potesse essere predisposta in maniera ottimale in vista del montaggio dello stesso. Il dipartimento tecnico di Touchwindow ha visionato i disegni progettuali e la struttura della parete, implementando la creazione di rinforzi sui punti in cui si prevedeva di montare la struttura portante, in modo tale da potere garantirne sostegno e tenuta, ed ha adattato la stessa allo spazio disponibile. Questa cooperazione costante ha fatto sì che l’installazione fosse agevole e veloce.

Lo staff tecnico di Touchwindow si è recato in presenza nella città di Sharjah per installare e collaudare il Touch wall, nonché per formare lo staff della biblioteca all’utilizzo della soluzione.

La parete interattiva, perfettamente integrata all’arredamento della sala e visibile anche all’esterno grazie a luminose vetrate, crea un punto di attrazione per i visitatori e si adatta perfettamente al design moderno e minimal che caratterizza l’intera struttura.

Nell’arco di due sole giornate la sala è stata trasformata in un vero e proprio experience center, un luogo in cui i visitatori possano coniugare apprendimento in rete e condivisione delle conoscenze verso una comunità di pratica scientifica, che potrà fornire contenuti sempre nuovi alla formazione reciproca, anche didattica e divulgativa, grazie a Touchviewer, una porta sempre aperta verso il sapere.


 Copia qui lo "short link" a questo articolo
www.archeomatica.it/3huq

Sostieni la rivista Archeomatica ed il sito Archeomatica.it  
Da sempre abbiamo affermato la valenza pratica delle tecnologie e della ricerca applicata ai beni culturali, strumento aperto di informazione e di conoscenza alla portata della curiosità. Il nostro lavoro è solo avviato dal sostegno dei produttori di tecnologie, dei professionisti, degli enti e dei lettori abbonati che sono orientati al campo d'interesse e diffusione, variabile quanto imprevedibile.
La scelta  dell'Open Access Digitale gratuito è stata ed è il sostegno di una tecnologia dirompente, corollario indispensabile di decodificazione della difficoltà e novità di linguaggio, al cui fianco la memoria della stampa cartacea su abbonamento non prescinde dal piacere della lettura tradizionale, che è per definizione insito nell'informazione, perché sia tale.
Senza il vostro acquisto dovremo presto convertire un prodotto per noi insostituibile.

Abbonatevi CLICCANDO QUI  


CHNT
CHNT
/div>

NOTA! Questo sito utilizza i cookie e tecnologie simili.

Se non si modificano le impostazioni del browser, l'utente accetta. Per saperne di piu'

Approvo