NOTA! Questo sito utilizza i cookie e tecnologie simili.

Se non si modificano le impostazioni del browser, l'utente accetta. Per saperne di piu'

Approvo

 


 

Droni a Versailles

Drone al Castello di VersaillesE' un'esperienza sena dubbio unica e originale quella che è stata fatta al Castello di Versailles da un gruppo di fotografi membri di Wikimedia Francia. E' dal 2011 che la Reggia di Versailles porta avanti l'accordo con Wikimedia Francia, la quale in questi anni ha realizzato numerose iniziative tra cui la realizzazione di foto del castello e del parco disponibili sotto licenza libera.

Parallelamente Wikimedia Francia è entrata in contatto con dei costruttori di droni, l'Associazione Toucan Wings. Con loro, alcuni fotografi di Wikimedia Francia hanno sperimentato l'acquisizione di foto aeree dei monumenti storici. Un primo esperimento ha avuto luogo a Chevreuse nel settembre 2012 permettendo di ottenere alcune foto aeree inedite su Wikimedia Commons del Castello de la Madeleine.Drone a Versailles
Quest'estate la sperimentazione è stata fatta presso il Castello di Versailles in modo da acquisire foto aeree a bassa quota del parco.

L'équipe del servizio audiovisivo del castello aveva bisogno di foto e video aerei per sviluppare alcune applicazioni interattive, perciò la risposta del castello è stata molto entusiasta. Le fotografie sono state acquisite a diverse ore della giornata, sia la mattina che la sera. Sono più di 150 le fotografie ora raccolte su Wikimedia Commons.
Per la prima volta quindi sono disponibili immagini ad bassa quota dei giardini e delle fontante più amate al mondo. Alcune di queste foto testimoniano anche i lavori di restauro attualmente in atto della Fontana di Apollo.

 

Vai alle foto

 

Fonte: Wikimedia France

 

Sostieni la rivista Archeomatica ed il sito Archeomatica.it  
Da sempre abbiamo affermato la valenza pratica delle tecnologie e della ricerca applicata ai beni culturali, strumento aperto di informazione e di conoscenza alla portata della curiosità. Il nostro lavoro è solo avviato dal sostegno dei produttori di tecnologie, dei professionisti, degli enti e dei lettori abbonati che sono orientati al campo d'interesse e diffusione, variabile quanto imprevedibile.
La scelta  dell'Open Access Digitale gratuito è stata ed è il sostegno di una tecnologia dirompente, corollario indispensabile di decodificazione della difficoltà e novità di linguaggio, al cui fianco la memoria della stampa cartacea su abbonamento non prescinde dal piacere della lettura tradizionale, che è per definizione insito nell'informazione, perché sia tale.
Senza il vostro acquisto dovremo presto convertire un prodotto per noi insostituibile.
Abbonatevi CLICCANDO QUI 
 


 

/div>

NOTA! Questo sito utilizza i cookie e tecnologie simili.

Se non si modificano le impostazioni del browser, l'utente accetta. Per saperne di piu'

Approvo