NOTA! Questo sito utilizza i cookie e tecnologie simili.

Se non si modificano le impostazioni del browser, l'utente accetta. Per saperne di piu'

Approvo

 


 

Giovedì, 21 Giugno 2018 11:07

A Roma un corso di insegnamento dedicato alla robotica e machine learning applicata ai Beni Culturali

Redazione Archeomatica

L’Associazione Una Quantum inc. ha lanciato lo scorso 5 maggio 2018 e terminato il 5 Giugno 2018, nel Coworking Millepiani di Garbatella il primo insegnamento di Arduino applicato ai Beni Culturali, esclusivo per i propri associati.

In un mondo che velocemente sta sostituendo le routine umane con l’intelligenza artificiale, sono molte le occasioni fieristiche e le conferenze dedicate in cui si incontrano prototipi APR sviluppati appositamente per la raccolta di dati a supporto degli operatori archeologi, architetti, restauratori.

Dalla mappatura al monitoraggio, dalle mansioni di controllo in situazioni di rischio alla semplice ricognizione oggi i sistemi a pilotaggio remoto sono comunemente utilizzati nel mondo dei Beni Culturali.

Si tratta tuttavia di sistemi legati al controllo umano remoto, per l’appunto, poco o nulla di totalmente automatico, poco o nulla legato a doppio filo a sistemi di Intelligenza Artificiale (A.I.).

L’idea è nata da Paolo Rosati, presidente dell’Associazione Una Quantum inc. attraverso il felice incontro con Marco Brocchieri di Guidonia-Montecelio (Rm) e maker fondatore di WiFi Informatica Ei-Center Eipass, ormai da anni formatore presso scuole e istituti dell’area Metropolitana di Roma Capitale.

La formazione riguarda una prima esperienza base di 10 ore tra teoria, pratica e programmazione alla quale seguirà una seconda esperienza intermedia e infine il livello avanzato. Il corso promette di realizzare un prototipo funzionante e autonomo alla fine di ogni corso.

Dal 5 giugno 2018, negli spazi del Coworking si è lavorato ad un prototipo automatizzato di Robot per i Beni Culturali. Una tecnologia di supporto per i professionisti ad ampio spettro e applicabile in diversi campi, dalla museologia al rilievo indiretto.

In questa maniera, attraverso la diffusione di know-how altamente tecnologico e di conoscenze assolutamente open source, si sta portando avanti il massimo della tecnologia disponibile nel settore. Presto verranno annunciate le nuove date autunnali corredate da ulteriori sorprese, già si sta pensando di annettere specializzazioni riguardanti A.I. e Machine Learning per i Beni Culturali.


Sito web: https://www.unaquantum.com/robotica
Per seguire le attività dell’associazione questa è la pagina facebook: https://www.facebook.com/UnaQuantumInc/

 

Ultima modifica il Giovedì, 21 Giugno 2018 11:11

Aggiungi commento


Codice di sicurezza
Aggiorna

NOTA! Questo sito utilizza i cookie e tecnologie simili.

Se non si modificano le impostazioni del browser, l'utente accetta. Per saperne di piu'

Approvo