NOTA! Questo sito utilizza i cookie e tecnologie simili.

Se non si modificano le impostazioni del browser, l'utente accetta. Per saperne di piu'

Approvo

 


 

Tour virtuale nella Montegrotto antica

I giorni 17,18 e 19 maggio 2012 presso il Palazzo del Turismo in via degli Scavi 14 a Montegrotto Terme (PD) si terrà l’evento dal titolo “A passeggio nel passato… – Visita virtuale interattiva nella Montegrotto antica”.

L'evento permetterà di conoscere i risultati del progetto di ricostruzione tridimensionale dell'area archeologica di Montegrotto. 

Le tre giornate sono così organizzate: 

Giovedì 17 maggio 2012 ore 17.00
Conferenza stampa di presentazione e visita virtuale
Interverranno: Massimo Bordin (Sindaco di Montegrotto Terme), Fausta Bressani (Regione del Veneto), Vincenzo Tiné (Soprintendenza per i Beni Archeologici del Veneto), Francesca Ghedini (Università degli Studi di Padova), Sofia Pescarin (CNR ITABC).

Venerdì 18 maggio 2012
ore 9.00 - 13.00: Visita virtuale per le classi delle Scuole primarie medie di Montegrotto Terme
ore 15.00 - 19.00: Visita virtuale aperta al pubblico e visite guidate alle aree archeologiche su prenotazione

Sabato 19 maggio 2012
ore 9.00 - 13.00: Visita virtuale per le classi degli Istituti Superiori

L'evento è organizzato in collaborazione con l’Istituto per le Tecnologie Applicate ai Beni Culturali del (ITABC) del CNR di Roma

Per prenotare visite guidate contattare occorre inviare una mail all'indirizzo  Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo..

Il Progetto “Aquae Patavinae” è un progetto di valorizzazione del comprensorio termale euganeo nato nel 2005, grazie alla collaborazione tra l'Università degli Studi di Padova, la Soprintendenza per i Beni Archeologici del Veneto e il Comune di Montegrotto ed è sostenuto da Arcus S.p.A., Regione del Veneto, Fondazione Cariparo, MIUR.
Il Progetto ha come obiettivo la creazione del Parco Archeologico delle Terme Euganee: le aree archeologiche emerse nel tempo saranno valorizzate singolarmente quando ancora visibili, opportunamente segnalate quando scomparse e messe in rete insieme con l’innovativo Museo del Termalismo di Villa Draghi, attraverso una serie di percorsi, servizi e iniziative culturali per la fruizione pubblica.

Sul sito www.aquaepatavinae.it è possibile navigare tra le aree archeologiche delle "Aquae Patavinae". E' anche disponibile visionare la fase di studio ed intrepretazione che hanno portato alla loro ricostruzionevirtuale definitiva, diversi filmati sui processi di modellazione tridimensionale per ogni singola area ed una galleria fotografica di immagini statiche catturate durante alcune fasi della navigazione virtuale interattiva.

Sostieni la rivista Archeomatica ed il sito Archeomatica.it  
Da sempre abbiamo affermato la valenza pratica delle tecnologie e della ricerca applicata ai beni culturali, strumento aperto di informazione e di conoscenza alla portata della curiosità. Il nostro lavoro è solo avviato dal sostegno dei produttori di tecnologie, dei professionisti, degli enti e dei lettori abbonati che sono orientati al campo d'interesse e diffusione, variabile quanto imprevedibile.
La scelta  dell'Open Access Digitale gratuito è stata ed è il sostegno di una tecnologia dirompente, corollario indispensabile di decodificazione della difficoltà e novità di linguaggio, al cui fianco la memoria della stampa cartacea su abbonamento non prescinde dal piacere della lettura tradizionale, che è per definizione insito nell'informazione, perché sia tale.
Senza il vostro acquisto dovremo presto convertire un prodotto per noi insostituibile.
Abbonatevi CLICCANDO QUI 
 


 

NOTA! Questo sito utilizza i cookie e tecnologie simili.

Se non si modificano le impostazioni del browser, l'utente accetta. Per saperne di piu'

Approvo