NOTA! Questo sito utilizza i cookie e tecnologie simili.

Se non si modificano le impostazioni del browser, l'utente accetta. Per saperne di piu'

Approvo

 


 

Romiri project

Il Romiri project è un workshop internazionale destinato a laureati/laureandi e giovani professionisti nei Beni Culturali. Il workshop si terrà nel mese di settembre 2011 sull’isola di Zante (Grecia), nella cappella storica di "Panagia Vlaherna". Lo scopo principale di questo workshop è la comprensione di tutte le differenti fasi che compongono un progetto di restauro architettonico.

Il Romiri project è articolato in modo tale da dare ai partecipanti la possibilità di mettere in pratica le proprie conoscenze teoriche.

Grazie allle dimensioni ridotte dell’edificio, in questo workshop, sarà possibile effettuare tutte le azioni riguardanti la conservazione degli elementi architettonici, dallo studio e le indagini preliminari, fino all’ intervento vero e proprio. Il programma del workshop si articola in: lezioni, laboratori (esercizi tecnici ed elaborazione dei dati), esercitazioni in situ, presentazioni e dibattito relativi al soggetto di studio.
Durante il corso sono anche previste visite ad altre aree dell’isola ed una gita all’antica Olympia.

Il corso si terrà a partire da settembre e le adesioni devo arrivare entro il 16 maggio 2011. Un comitato scientifico, costituito da membri delle principali istituzioni partner, si occuperà della selezione finale dei candidati. I candidati scelti saranno contattati entro la fine di giugno.

(Fonte: www.diadrasis.org/index.html)

{linkr:bookmarks;size:small;text:nn;separator:+;badges:19,20,22,23,24,28}

{linkr:related;keywords:corsi;limit:5;title:Related+Articles}

Sostieni la rivista Archeomatica ed il sito Archeomatica.it  
Da sempre abbiamo affermato la valenza pratica delle tecnologie e della ricerca applicata ai beni culturali, strumento aperto di informazione e di conoscenza alla portata della curiosità. Il nostro lavoro è solo avviato dal sostegno dei produttori di tecnologie, dei professionisti, degli enti e dei lettori abbonati che sono orientati al campo d'interesse e diffusione, variabile quanto imprevedibile.
La scelta  dell'Open Access Digitale gratuito è stata ed è il sostegno di una tecnologia dirompente, corollario indispensabile di decodificazione della difficoltà e novità di linguaggio, al cui fianco la memoria della stampa cartacea su abbonamento non prescinde dal piacere della lettura tradizionale, che è per definizione insito nell'informazione, perché sia tale.
Senza il vostro acquisto dovremo presto convertire un prodotto per noi insostituibile.
Abbonatevi CLICCANDO QUI 
 


 

NOTA! Questo sito utilizza i cookie e tecnologie simili.

Se non si modificano le impostazioni del browser, l'utente accetta. Per saperne di piu'

Approvo