NOTA! Questo sito utilizza i cookie e tecnologie simili.

Se non si modificano le impostazioni del browser, l'utente accetta. Per saperne di piu'

Approvo

 


 

Google e lo studio del mondo antico

cropped-ptolemyworldmap3Google ha scovato un progetto che studia la geografia del mondo antico. Il realtà il progetto è dell'Università di Southampton led e studia le antichità attraverso la geografia del mondo antico, Google sostiene il progetto con un finanziamento di $ 50.000, grazie al il suo programma di Digital Humanities Awards.
Google Ancient Places (GAP) sta sviluppando un'applicazione Web che permette agli utenti di scegliere un testo classico o un libro (500 ac - 500 dC) per poi cercare i riferimenti dei luoghi antichi all'interno dello stesso testo, presentando i risultati in una interfaccia user-friendly.

GAP usa software specificoper identificare dove e come i luoghi sono menzionati all'interno di un testo, visualizzando i riferimenti ai luoghi stessi e la rappresentazione grafica dei risultati su una mappa (Pleiades+).

Fanno parte del team di lavoro Elton Barker (the Open University) classicista, Leif Isaksen (University of Southampton)umanista, Eric Kansa (University of California at Berkeley) sviluppatore, Kate Byrne (Institute of Informatics, Edinburgh) ricercatrice, Nick Rabinowitz (independent consultant), esperto di visualizzazione.

Fonte: Redazionale



Sostieni la rivista Archeomatica ed il sito Archeomatica.it  
Da sempre abbiamo affermato la valenza pratica delle tecnologie e della ricerca applicata ai beni culturali, strumento aperto di informazione e di conoscenza alla portata della curiosità. Il nostro lavoro è solo avviato dal sostegno dei produttori di tecnologie, dei professionisti, degli enti e dei lettori abbonati che sono orientati al campo d'interesse e diffusione, variabile quanto imprevedibile.
La scelta  dell'Open Access Digitale gratuito è stata ed è il sostegno di una tecnologia dirompente, corollario indispensabile di decodificazione della difficoltà e novità di linguaggio, al cui fianco la memoria della stampa cartacea su abbonamento non prescinde dal piacere della lettura tradizionale, che è per definizione insito nell'informazione, perché sia tale.
Senza il vostro acquisto dovremo presto convertire un prodotto per noi insostituibile.
Abbonatevi CLICCANDO QUI 
 


 

NOTA! Questo sito utilizza i cookie e tecnologie simili.

Se non si modificano le impostazioni del browser, l'utente accetta. Per saperne di piu'

Approvo