NOTA! Questo sito utilizza i cookie e tecnologie simili.

Se non si modificano le impostazioni del browser, l'utente accetta. Per saperne di piu'

Approvo

 


 

Nuovo drone DJI Mavic 2 Enterprise con camera termica per operazioni critiche

La DJI, azienda cinese leader nel mercato dei droni per scopi ludici, oramai affermata anche nel campo dei droni per operazioni più complesse, molto utili anche nel campo del Patrimonio Culturale, ha il suo nuovo prodotto: DJI Mavic Enterprise Advanced. Le novità rispetto ai precedenti droni enterprise sono molteplici tra cui la camera, il sistema di posizionamento e vari accessori. La camera con un sensore da 1/2'' 48 MP, zoom digitale fino a 32x e una camera termica con risoluzione 640x512, frame rate di 30 Hz e zoom digitale fino a 16x può tornare molto utile nell'analisi termografica con notevoli applicazioni nello studio dei manufatti architettonici, specie se storici, perché consente di vedere al di là della superficie opaca scoprendo, ad esempio, discontinuità materiali e strutturali e quindi la presenza di cavità, vuoti, tamponature, occlusioni o anche antiche aperture. Un'altra utilità può essere anche una ripresa termografica di pareti e soffitti di ampia estensione per il rilievo del grado di umidità, dovuto ad infiltrazioni non definibili dalla colorazione degli intonaci, con indubbio vantaggio per stabilire ampiezza e profondità d’intervento su affreschi, tinteggiature e crescita spontanea di vegetazione a macchia sui tratti murari di rovine ed edifici storici e le relative variazioni subite nel corso del tempo.

Di seguito il commento di uno dei responsabili della DJI:

“Abbiamo notato che i nostri consumatori Enterprise hanno utilizzato Mavic 2 Enterprise per condurre ispezioni industriali dove una migliore precisione e risoluzione maggiore per sensori termici e di visualizzazione rappresentavano funzioni essenziali per operare in modo preciso. Grazie ai nuovi aggiornamenti, Mavic 2 Enterprise Advanced si trasforma nel drone must-have ideale per questo tipo di ispezioni complesse,” dice Christina Zhang, responsabile DJI per le strategie aziendali. “I professionisti dell'ispezione saranno in grado di individuare difetti e anomalie con maggiore dettaglio ed eseguire operazioni e manutenzione in modo più efficace. Infine, i primi soccorritori e i vigili del fuoco saranno in grado di localizzare rapidamente le vittime, identificare i punti caldi e schermare i rischi di incendio per redigere piani di salvataggio mirati, mantenendo il personale al sicuro ".

Specifiche della camera termica:

Grazie ai suoi doppi sensori avanzati con una telecamera con risoluzione termica HD 640×512 px e una telecamera visiva da 48 MP con un sensore CMOS da 1/2 ", i professionisti saranno in grado di prendere decisioni informate identificando rapidamente gli oggetti sul posto. La termocamera presenta un frame rate di 30 Hz e consente una precisione di misurazione della temperatura di ± 2 ° C. I piloti possono passare da feed visivi, termici o con vista divisa per diverse esigenze di progetto. Mavic 2 Enterprise Advanced può acquisire immagini HD e video 4K da una distanza di sicurezza. I suoi sensori della telecamera ad alta risoluzione supportano uno zoom digitale 32x e uno zoom termico 16x, consentendo agli operatori di concentrarsi sui dettagli che contano sulle missioni di ispezione aerea. Altre caratteristiche:

Spot Meter – Visualizza la temperatura media di un oggetto, aiutando i piloti a mantenere una distanza di sicurezza durante il monitoraggio di oggetti critici o pericolosi.

Area Measurement – Individua i punti con valori di temperatura minima, media e massima, così come le corrispondenti posizioni di ciascuna area, permettendo agli ispettori il rilevamento rapido di soggetti e determinare eventuali aree surriscaldate.


Sistema di posizionamento centimetrico

Il nuovo DJI Mavic 2 Enterprise Advanced può essere dotato di un modulo DJI RTK (disponibile separatamente) che raggiunge una precisione al centimetro e supporta NTRIP, che consente al drone di resistere alle interferenze elettromagnetiche rendendolo ideale per le ispezioni powerline. Gli operatori possono creare fino a 240 waypoint per condurre missioni di ispezione automatizzate e dettagliate in ambienti complessi. Il formato leggero e portatile di Mavic 2 Enterprise Advanced offre la massima agilità in quanto può decollare in meno di un minuto e sfrecciare attraverso ambienti operativi complessi grazie a velocità di salita e discesa più elevate.

Accessori utili

Faro – Il faretto con una luminosità di 2.400 lumen aiuta le operazioni di notte e in condizioni di luce scarsa o diurne complesse come nebbia e fumo.
Speaker – Un altoparlante con una proiezione massima di 100 decibel (1 m di distanza) è in grado di memorizzare più registrazioni vocali e riprodurre clip in loop consentendo la comunicazione con le squadre di terra durante le situazioni di emergenza per operazioni efficienti.
Lampeggiante – Conforme agli standard di certificazione FAA (Federal Aviation Administration) per la segnalazione notturna, il lampeggiante M2E è dotato di una potente luce stroboscopica visibile fino a 4,8 km di distanza. Aumenta la sicurezza delle operazioni notturne o in condizioni di scarsa luminosità, segnalando la presenza del drone ai piloti di altri velivoli nelle vicinanze.
DJI Smart Controller – E’ dotato di un display ultra-luminoso 1080p da 5,5 pollici per visualizzare immagini nitide anche sotto la luce solare diretta.

Fonte: (DJI)

 


 Copia qui lo "short link" a questo articolo
www.archeomatica.it/3dr3

Sostieni la rivista Archeomatica ed il sito Archeomatica.it  
Da sempre abbiamo affermato la valenza pratica delle tecnologie e della ricerca applicata ai beni culturali, strumento aperto di informazione e di conoscenza alla portata della curiosità. Il nostro lavoro è solo avviato dal sostegno dei produttori di tecnologie, dei professionisti, degli enti e dei lettori abbonati che sono orientati al campo d'interesse e diffusione, variabile quanto imprevedibile.
La scelta  dell'Open Access Digitale gratuito è stata ed è il sostegno di una tecnologia dirompente, corollario indispensabile di decodificazione della difficoltà e novità di linguaggio, al cui fianco la memoria della stampa cartacea su abbonamento non prescinde dal piacere della lettura tradizionale, che è per definizione insito nell'informazione, perché sia tale.
Senza il vostro acquisto dovremo presto convertire un prodotto per noi insostituibile.

Abbonatevi CLICCANDO QUI  


/div>

NOTA! Questo sito utilizza i cookie e tecnologie simili.

Se non si modificano le impostazioni del browser, l'utente accetta. Per saperne di piu'

Approvo