NOTA! Questo sito utilizza i cookie e tecnologie simili.

Se non si modificano le impostazioni del browser, l'utente accetta. Per saperne di piu'

Approvo

 


 

Martedì, 26 Aprile 2016 11:59

Marmi Sommersi: online manufatti lapidei di provenienza subacquea

È online il sito internet Marmi Sommersi dedicato allo studio e alla catalogazione dei manufatti lapidei antichi di provenienza subacquea, finanziato dal MiBACT nell'ambito del progetto dell'ISCR "Restaurare sott´acqua".

Di che cosa si tratta? Marmi Sommersi è un portale in italiano ed inglese, per lo studio di manufatti archeologici di pietra di provenienza subacquea ed in particolare del loro degrado biologico, la bioerosione, al quale questi manufatti sono sottoposti nel corso della permanenza sul fondo dei mari, degli oceani dei laghi e dei fiumi.

Il portale, rivolto agli studiosi e al grande pubblico, nasce dalle ricerche condotte fino ad oggi dall’ISCR, in particolare dal Nucleo per gli Interventi di Archeologia Subacquea diretto dall’archeologa Barbara Davidde e dalla Sezione di Biologia Marina diretta dalla biologa Sandra Ricci. Queste attività hanno interessato manufatti conservati presso il Museo Archeologico dei Campi Flegrei a Baia (Napoli), quelli provenienti dalla Grotta Azzurra di Capri  e quelli conservati in situ nell’Area Marina protetta - Parco Sommerso di Baia e a largo di San Pietro in Bevagna (Taranto).

Le analisi di laboratorio hanno permesso di studiare le cause della bioerosione sia a livello epilitico che endolitico, e di individuare i microrganismi e gli organismi animali e vegetali responsabili di questo fenomeno.

Mediante il sito Marmi Sommersi è possibile conoscere la storia dell'opera e del suo rinvenimento, avere informazioni sul suo stato di conservazione e gli organismi che nel corso tempo hanno causato fenomeni di degrado o hanno influto sulla loro conservazione; sono disponiobili anche le informazioni sugli eventuali interventi conservativi a cui essi sono stati sottoposti.

Marmi Sommersi è un progetto di ricerca ancora in corso e la banca dati dei reperti prevede un aggiornamento costante, con l’inserimento periodico di nuovi manufatti provenienti dal mondo sommerso.

 

Visita il sito www.marmisommersi.com

 

Fonte: ISCR

Ultima modifica il Martedì, 26 Aprile 2016 12:12

Aggiungi commento


Codice di sicurezza
Aggiorna

NOTA! Questo sito utilizza i cookie e tecnologie simili.

Se non si modificano le impostazioni del browser, l'utente accetta. Per saperne di piu'

Approvo