NOTA! Questo sito utilizza i cookie e tecnologie simili.

Se non si modificano le impostazioni del browser, l'utente accetta. Per saperne di piu'

Approvo

 


 

Martedì, 20 Ottobre 2015 12:23

Sketchfab apre ai Musei la possibilità di diffondere gratuitamente modelli 3D

Grazie alla facilità d'uso e alla diffusione della scansione 3D sono sempre di più i manufatti culturali che appaiono su Sketchfab.

Il team della piattaforma, che permette con facilità di condividere online modelli 3D e creare gallerie virtuali, è un convinto sostenitore del fatto che tanto più facile è condividere, tanto più semplice è conoscere il nostro patrimonio culturale. Per sostenere questo, Sketchfab sta offrendo a tutte le istituzioni culturali account Business gratuiti, e ha dedicato a tutti i musei aderenti una pagina dedicata all'interno del proprio sito.

 

sketchfab museums banner

 

I Musei che pensano al futuro, come il British Museum, hanno dipartimenti digitali dedicati alla digitalizzazione e catalogazione delle loro collezioni in 3D. Alcuni come il Brooklyn Museum, offrono ampia libertà ai visitatori per scannerizzare e stampare le proprie collezioni.
Altri invece, come il Musée d'Archeologie Nationale in Francia, hanno integrato i modelli 3D nei propri siti per essere fruiti dai visitatori.
La digitalizzazione di una collezione fornisce ai musei nuove vie di studio, conservazione e persino di ricreazione della storia. Permette al ricercatore di indagare un oggetto troppo delicato per essere maneggiato e un modo di mostrare opere normale conservati in archivi o magazzini.
Anche i benefici didattici si ampliano, laddove studenti abbiano fatto sketching di opere in passato, possono ora scannerizzarli in 3D, manipolare i modelli e anche stampare in 3D gli stessi per ulteriori studi.

 

 

In tutto il mondo, le persone stanno mettendo in crowdsourcing le ricostruzioni del patrimonio digitale, sono queste le iniziative come "Cultural map project" e "Project Mosul", che mira a digitalizzare le testimonianze storiche distrutte dalla guerra. È possibile sfogliare la categoria archeologia di Sketchfab per vedere questi ed altri contenuti in crowdsourcing.
Tutte queste testimonianze storiche e artistiche che sono state caricate, dimostrano che, anche da uno schermo è possibile esplorare luoghi come l'antico Egitto attraverso il British Museum oppure conoscere le creature meravigliose di Horniman fino a vedere le ricostruzioni virtuali dei naufragi dalla Mel Fisher Maritime Heritage Society.

 

Seated statue of Amenhotep III by britishmuseum on Sketchfab

Gli archeologi stanno sempre più utilizzando Sketchfab anche per documentare e digitalizzare i propri scavi e per fornire uno sguardo su una ricerca insolita e inaccessibile. Ecco un ottimo esempio di anatomia di uno scavo archeologico.

 

Central Sounding Trench - Cosa 2015 by Matthew Brennan on Sketchfab

 

Vai alla pagina dedicata ai Musei su Sketchfab

 

Se si fa parte di una istituzione culturale, è possibile entrare in contatto con Sketchfab scrivendo alla mail Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo. per configurare l'account di business gratuito.

 

Approfondisci: Il British Museum rende disponibili modelli 3D per il download gratuito su Sketchfab

 

Fonte: Sketchfab

 

Ultima modifica il Mercoledì, 21 Ottobre 2015 09:54

Video

Aggiungi commento


Codice di sicurezza
Aggiorna

NOTA! Questo sito utilizza i cookie e tecnologie simili.

Se non si modificano le impostazioni del browser, l'utente accetta. Per saperne di piu'

Approvo