NOTA! Questo sito utilizza i cookie e tecnologie simili.

Se non si modificano le impostazioni del browser, l'utente accetta. Per saperne di piu'

Approvo

 


 

Giovedì, 03 Settembre 2015 11:08

Un centro museale multimediale all'interno della Cittadella di Sarzana

Il giorno 2 settembre 2015 il Comune di Sarzana ha consegnato ufficialmente a ETT Spa, la società genovese esperta in allestimenti museali interattivi, i lavori per la realizzazione del progetto del centro museale multimedialeLe due fortezze” che, come noto, verrà allestito all'interno della Cittadella dove il visitatore verrà accompagnato in un percorso interattivo che si snoderà lungo 24 sale, raccontando storia e caratteristiche della Lunigiana attraverso il cambiamento e la costruzione delle strutture fortificate del territorio. Un allestimento empatico ed emozionale, complice l’utilizzo delle tecnologie multimediali, che svelerà, attraverso la ricostruzione di ambienti e di architetture, le vicissitudini della città di Sarzana in epoca medievale. Tecnologia touch, proiezioni olografiche, animazioni in 3D per parlare quindi della Lunigiana e delle sue fortificazioni, degli usi e costumi dell’epoca, inserendoli nel loro contesto abitativo – borgo o castello - e, soprattutto, storico.

La nascita del museo multimediale alla Fortezza Firmafede - spiegano il sindaco Alessio Cavarrra e l'assessore alla cultura Sara Accorsi - potenzia in maniera importante l'offerta culturale e turistica del nostro territorio. E lo fa proponendo uno spazio espositivo originale e unico in Liguria che, per la prima volta, ricomprende un'intera epoca e ricompone un territorio, la Lunigiana storica, oggi suddiviso in tre regioni. Una proposta culturale importante che non sfuggirà ai turisti che amano il nostro territorio come testimoniano i 22mila biglietti staccati per visitare le fortezze sarzanesi da quando queste ultime sono state aperte quotidianamente al pubblico, oltre ai 4600 visitatori che hanno visitato le mostre”.

La realizzazione dell’allestimento multimediale presso la fortezza Firmafede di Sarzana è un’altra importante tappa nel percorso di crescita delle attività new media di ETT che sempre più si sta affermando in Italia e all’estero quale Industria Digitale e Creativa di riferimento - sottolinea Giovanni Verreschi, presidente e amministratore delegato di ETT. Siamo felici di poter contribuire alla crescita dell’attrattività turistica della nostra regione e, grazie alle nostre tecnologie e alla nostra esperienza, di poter amplificare il messaggio storico culturale, sottolineando l’unicità del Sistema Fortificato della Lunigiana”. Per l'assessore ai lavori pubblici e all'urbanistica Massimo Baudone “grazie ai 600mila euro di finanziamento regionale e agli oltre 200mila euro messi a disposizione dalla Provincia siamo riusciti a fare un importante intervento di valorizzazione del patrimonio storico munumentale della città che metterà in rete le due fortezze”.

I tempi per la realizzazione del museo “Le due fortezze” sono molto stretti dato che dovranno essere collaudati entro la fine del 2015.
Alla conferenza stampa era presente il responsabile del progetto per conto del Comune architetto Stefano Mugnaini ha seguito l'attuazione del progetto in collaborazione con il settore cultura diretto dalla dottoressa Patrizia Rossi e con il direttore dei lavori Giorgio Rossini, ex soprintendente ai beni culturali della Liguria.

 

Fonte: Comune di Sarzana

 

Ultima modifica il Giovedì, 03 Settembre 2015 11:14

Aggiungi commento


Codice di sicurezza
Aggiorna

NOTA! Questo sito utilizza i cookie e tecnologie simili.

Se non si modificano le impostazioni del browser, l'utente accetta. Per saperne di piu'

Approvo