NOTA! Questo sito utilizza i cookie e tecnologie simili.

Se non si modificano le impostazioni del browser, l'utente accetta. Per saperne di piu'

Approvo

 


 

itzh-CNenfrdejaptrues

L'Ultima Cena di Pomponio Amalteo da fruire in realtà aumentata

Nell'ambito dela mostra "Mense e banchetti nella Udine rinascimentale" aperta fino al 15 gennaio 2017 presso la Galleria d'Arte Antica ​dei Civici Musei di Udine sarà possibile ammirare in maniera innovativa l'Ultima Cena di Pomponio Amalteo grazie ad una nuova applicazione gratuita "Ultima Cena" scaricabile da App Store e Google Play. L'applicazione consente al visitatore di arricchire la propria esperienza in modo interattivo: i personaggi del dipinto prendono vita e l'opera si racconta all'utente​.

Si tratta di una delle opere esposte nella ​Galleria d'Arte Antica ​dei Civici Musei di Udine che più affascina i visitatori, infatti la prospettiva della scena unita alle imponenti dimensioni della tela immerg​o​no completamente l'osservatore nell'ambientazione rinascimentale.

Sarà possibile ​utilizzare l’applicazione in vari modi, consultando i contenuti video singolarmente, oppure provando la funzionalità di Realtà Aumentata su​ll'opera o su​ una qualsiasi riproduzione ​​della stessa. Il consiglio e l'invito però è di andarea Udine, visitare Castello, il Museo e provare l'emozione di trovarsi davanti ad un quadro che prenderà vita sotto i propri occhi.

Fotne: Civici Musei di Udine, Patrimonio Culturale Friuli Venezia Giulia

Sostieni la rivista Archeomatica ed il sito Archeomatica.it  
Da sempre abbiamo affermato la valenza pratica delle tecnologie e della ricerca applicata ai beni culturali, strumento aperto di informazione e di conoscenza alla portata della curiosità. Il nostro lavoro è solo avviato dal sostegno dei produttori di tecnologie, dei professionisti, degli enti e dei lettori abbonati che sono orientati al campo d'interesse e diffusione, variabile quanto imprevedibile.
La scelta  dell'Open Access Digitale gratuito è stata ed è il sostegno di una tecnologia dirompente, corollario indispensabile di decodificazione della difficoltà e novità di linguaggio, al cui fianco la memoria della stampa cartacea su abbonamento non prescinde dal piacere della lettura tradizionale, che è per definizione insito nell'informazione, perché sia tale.
Senza il vostro acquisto dovremo presto convertire un prodotto per noi insostituibile.

Abbonatevi CLICCANDO QUI  


CHNT
CHNT
/div>

NOTA! Questo sito utilizza i cookie e tecnologie simili.

Se non si modificano le impostazioni del browser, l'utente accetta. Per saperne di piu'

Approvo