NOTA! Questo sito utilizza i cookie e tecnologie simili.

Se non si modificano le impostazioni del browser, l'utente accetta. Per saperne di piu'

Approvo

 


 

itzh-CNenfrdejaptrues

Progetto AMOR - Advanced Multimedia and Observation services for the Rome cultural heritage

Il progetto AMOR - Advanced Multimedia and Observation services for the Rome cultural heritage - è una iniziativa NAIS nell'ambito del programma ARTES 20 IAP 5G per L'ART Business Applications Programme dell'Agenzia Spaziale Europea (ESA), cofinanziato dall'Agenzia spaziale Italiana (ASI). Le attività del progetto sono iniziate a novembre 2020 e avranno una durata di 24 mesi.

AMOR si propone di supportare sia le Istituzioni responsabili dei Beni Culturali (Soprintendenza speciale Archeologia, Belle Arti e Paesaggio di Roma; Sovrintendenza capitolina ai Beni Culturali di Roma) sia i visitatori, in termini di:

  • Salvaguardia, tramite ispezione / monitoraggio multimodale del sito;
  • Fruizione, attraverso soluzioni avanzate di fruizione;

 mission-report_1.jpg

Le tecnologie abilitanti AMOR comprendono:

  • Osservazione della Terra da satellite, utilizzata per:
    - identificazione e mappatura delle criticità,
    - valutazione dello stato di conservazione;
  • Navigazione satellitare utilizzata per il tracciamento dei visitatori (anonimizzato) e la derivazione dell'analisi dei dati;
  • Piattaforme aeree (sistemi UAV), dotate di sensori scelti sulla base di:
    - specificità della missione,
    - risoluzione spaziale più elevata;
  • Tecnologia GPR (Ground Penetrating Radar) utilizzata per:
    - prospezioni del sottosuolo;
    - indagini sotto la superficie di strutture verticali (muri, colonne, ecc.);
  • Tecnologia 5G, che consente soluzioni di fruizione AR.

5G.png

Le aree pilota, comprese nel centro storico di Roma (sito Unesco dal 1980), sono:

  • Terme di Caracalla;
  • Mura Aureliane (parte di);

Il team proponente è composto da:

- NAIS (Nextant Applications and Innovative Solutions) (Prime Contractor)
- ICR (Istituto per la conservazione e il restauro)
- CNR - IREA (Consiglio Nazionale delle Ricerche, Istituto per Il Rilevamento Elettromagnetico dell'Ambiente)
- CoopCulture
- ESRI
- NITEL

Per ulteriori informazioni, fare riferimento a Nicole Dore all'indirizzo: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.


 Copia qui lo "short link" a questo articolo
www.archeomatica.it/349r

Sostieni la rivista Archeomatica ed il sito Archeomatica.it  
Da sempre abbiamo affermato la valenza pratica delle tecnologie e della ricerca applicata ai beni culturali, strumento aperto di informazione e di conoscenza alla portata della curiosità. Il nostro lavoro è solo avviato dal sostegno dei produttori di tecnologie, dei professionisti, degli enti e dei lettori abbonati che sono orientati al campo d'interesse e diffusione, variabile quanto imprevedibile.
La scelta  dell'Open Access Digitale gratuito è stata ed è il sostegno di una tecnologia dirompente, corollario indispensabile di decodificazione della difficoltà e novità di linguaggio, al cui fianco la memoria della stampa cartacea su abbonamento non prescinde dal piacere della lettura tradizionale, che è per definizione insito nell'informazione, perché sia tale.
Senza il vostro acquisto dovremo presto convertire un prodotto per noi insostituibile.

Abbonatevi CLICCANDO QUI  


CHNT
CHNT
/div>

NOTA! Questo sito utilizza i cookie e tecnologie simili.

Se non si modificano le impostazioni del browser, l'utente accetta. Per saperne di piu'

Approvo