NOTA! Questo sito utilizza i cookie e tecnologie simili.

Se non si modificano le impostazioni del browser, l'utente accetta. Per saperne di piu'

Approvo

 


 

Sabato, 10 Gennaio 2015 12:57

Nasce Hermes Virtual Tour

hermesE' nata Hermes Virtual Tour (Hvt), un'applicazione 3D che permette di immergersi nelle ricostruzioni 3D del patrimonio archeologico e architettonico. Il progetto nasce dalla collaborazione tra la societa' produttrice, aCrm Net, l'Enea ed il Cnr.

Hermes Virtual Tour utilizza moderne tecnologie per rendere affasciante ed immersiva l'esperienza della navigazione e far scoprire nei dettagli i monumenti che si decide di esplorare.

Hanno collaborato Aldo Gangemi, primo ricercatore all'Istituto di scienze e tecnologie della cognizione del Cnr e Luciana Bordoni, primo ricercatore presso l'Unita' tecnica sviluppo sistemi per l'informatica e l'Ict dell'Enea.

Uno dei punti di forza di Hvt è la realtà aumentata, ha dichiarato Francesco Terlizzi, ad di aCrm Net: "l'uso della realtà aumentata è il modo migliore per mostrare com'era un monumento nel passato, in modo immediato ma incredibilmente realistico, puntando semplicemente il proprio smarthophone. L'esperienza dell'utente, quando si trova sul posto, e' cosi' enormemente amplificata, l'effetto 'wow' e' infatti assicurato, inoltre in Hermes Virtual Tour sono disponibili ulteriori funzionalita' semplici da usare, ma estremamente coinvolgenti e interattive".

Con Hvt "è possibile rivivere alcuni dei monumenti piu' importanti del mondo ricostruiti grazie alla realta' aumentata, sia in loco che stando seduti a casa. L'utilizzo però è semplice, immediato e l'utente può scegliere cosa visitare virtualmente tra molteplici alternative. L'utente è il vero protagonista, può navigare anche in modalità effetto drone e ascoltare o leggere informazioni e aneddoti interessanti. In Hermes Virtual Tour infatti i monumenti ricostruiti in 3D sono arricchiti di contenuti, anche audio, in sette lingue. La visita virtuale ai monumenti è così resa ancora più emozionante e completa. Il sistema Gps infine rende intuitivo capire anche quando si è in prossimita' di opere meno note. L'applicazione è gratuita, contiene un contenuto di prova, e ha gia' disponibili molti monumenti situati in Italia, Grecia, Egitto e Portogallo ma sono previste nuove pubblicazioni ogni settimana".

 

Per maggiori informazioni: http://www.hermesvirtualtour.com/

 

Fonte: AGI

Ultima modifica il Giovedì, 12 Febbraio 2015 17:36

Aggiungi commento


Codice di sicurezza
Aggiorna

Sea Drone Gallipoli
/div>

NOTA! Questo sito utilizza i cookie e tecnologie simili.

Se non si modificano le impostazioni del browser, l'utente accetta. Per saperne di piu'

Approvo