NOTA! Questo sito utilizza i cookie e tecnologie simili.

Se non si modificano le impostazioni del browser, l'utente accetta. Per saperne di piu'

Approvo

 


 

Google offre ai musei app per la fruizione mobile

app-palazzo-madamaDopo l'iniziativa del Google Cultural Institute dedicata a promuovere e valorizzare online il patrimonio culturale internazionale Google ha annunciato la possibilità di creare gratuitamente, tramite il Google Cultural Institute, a tutti i Musei, le Fondazioni e gli Enti culturali che ne fanno richiesta, la propria applicazione mobile Android per visitare mostre e collezioni anche da dispositivi mobili.

"L’app, oltre ad essere personalizzabile da ciascun partner del Google Cultural Institute, consente di accedere a più mostre contemporaneamente. Le immagini delle opere scorrono con un semplice tocco, insieme ai testi e alle fonti audio integrati dai curatori per aumentare il coinvolgimento dello spettatore".

L’applicazione è integrata con servizi Google quali Street View di Google Maps consentendo la visita virtuale degli spazi museali già mappati.
Cinque sono i museali italiani che hanno aderito all’iniziativa:

GAM, Galleria d’Arte Moderna e Contemporanea di Torino
Palazzo Madama, Torino
MAO, Museo d'Arte Orientale di Torino
Emergence Festival, Giardini Naxos
MA*GA, Museo Arte Gallarate

Le app sono scaricabil gratuitamente dal Google Play Store, ed utilizzabile da dispositivi smartphone o tablet Android. 

 

Fonte: Google Italia

 

 

Sostieni la rivista Archeomatica ed il sito Archeomatica.it  
Da sempre abbiamo affermato la valenza pratica delle tecnologie e della ricerca applicata ai beni culturali, strumento aperto di informazione e di conoscenza alla portata della curiosità. Il nostro lavoro è solo avviato dal sostegno dei produttori di tecnologie, dei professionisti, degli enti e dei lettori abbonati che sono orientati al campo d'interesse e diffusione, variabile quanto imprevedibile.
La scelta  dell'Open Access Digitale gratuito è stata ed è il sostegno di una tecnologia dirompente, corollario indispensabile di decodificazione della difficoltà e novità di linguaggio, al cui fianco la memoria della stampa cartacea su abbonamento non prescinde dal piacere della lettura tradizionale, che è per definizione insito nell'informazione, perché sia tale.
Senza il vostro acquisto dovremo presto convertire un prodotto per noi insostituibile.
Abbonatevi CLICCANDO QUI 
 


 

/div>

NOTA! Questo sito utilizza i cookie e tecnologie simili.

Se non si modificano le impostazioni del browser, l'utente accetta. Per saperne di piu'

Approvo