NOTA! Questo sito utilizza i cookie e tecnologie simili.

Se non si modificano le impostazioni del browser, l'utente accetta. Per saperne di piu'

Approvo

 


 

Lunedì, 24 Ottobre 2016 09:51

Si avvicina il V Salone dell'Arte e del Restauro di Firenze

Dal 9 al 11 novembre 2016 si svolgerà a Firenze, presso la Fortezza da Basso, la V edizione del Salone dell’Arte e del Restauro, un evento culturale di portata internazionale e di importante significato per il restauro, la tutela e la salvaguardia del patrimonio del nostro Paese, conosciuto e ammirato in tutto il mondo.


Si apriranno a novembre del 2016 le commemorazioni per il 50esimo anniversario dell’alluvione di Firenze. Il Salone, partner del Progetto Firenze 2016: l’alluvione, le alluvioni, sarà occasione per rievocare, con mostre e attività cultuali, la calamità del 1966 che inferse danni ingenti alla città, al tessuto sociale e al grande e inestimabile patrimonio d’arte.
Non solo memoria storica e ritorno della comunità internazionale ma anche attualità, tecnologie innovative e soprattutto prevenzione.
Data l’eccezionalità dell’evento, il 9 novembre il Salone si apre con una Anteprima Inaugurale al Cenacolo di Santa Croce, luogo simbolo dell’alluvione, alla quale parteciperanno importanti personalità e autorità. Con l’occasione verranno organizzate una serie di visite guidate in collaborazione con la Cooperativa Archeologia: mercoledì 9 novembre alle h. 14:30, presso il Cenacolo di Santa Croce, un percorso storico artistico tra le opere di Taddeo Gaddi e Cimabue e sabato 12 novembre alle h. 14:00 una passeggiata in Piazza Duomo con visita al Museo dell’Opera del Duomo tra le opere di Donatello e Ghiberti.
Il Salone dell’Arte e del Restauro di Firenze esprime profonda solidarietà a tutti coloro colpiti dal terremoto nei comuni del Centro Italia. Con i suoi mezzi di diffusione e di promozione l’organizzazione si impegnerà a partecipare al processo di salvaguardia del patrimonio culturale, monumentale e paesaggistico, compromesso. Inoltre, durante il salone sarà promossa una raccolta fondi a favore dei terremotati.
Il Salone, grazie agli accordi intrapresi a livello internazionale e alle collaborazioni con personalità, aziende ed enti eccellenti, è un evento di Qualità al servizio della cultura, con lo scopo di offrire risposte alle esigenze del mercato dei Beni Culturali. La capacità di legare arte, sapere e tecnologia rende il Salone una rassegna di forte valenza culturale, sottolineando come la valorizzazione e la tutela dei beni culturali possano rappresentare uno dei motori della crescita economica e sociale del nostro Paese.
La Città di Firenze, dunque, sarà il cuore internazionale del restauro e dei beni culturali e ambientali, nonché luogo di incontro e di dibattito per esperti, operatori e appassionati del settore provenienti da tutto il mondo.
Firenze, Capitale della Cultura e Città dell’Arte e del Restauro, è culla ideale per accogliere enti, ditte, case editrici, scuole e restauratori provenienti dall’Italia e dal mondo. L’Opificio delle Pietre Dure e numerose altre importanti istituzioni attraggono da sempre l’attenzione del pubblico e della comunità scientifica internazionale sulla città. Il solo bacino di utenza della Regione Toscana ha garantito e tornerà a garantire una partecipazione all’evento superiore a qualsiasi altra finora registrata in analoghe occasioni.
Il Salone promuove collaborazioni con Partner internazionali di alto profilo, in particolare quest’anno con la collaborazione di ICE – Agenzia per la promozione all’estero e l’internazionalizzazione delle imprese italiane e ASSORESTAURO organizza incontri B2B, volti a incentivare le sinergie tra le aziende italiane e quelle estere e ad informare sulle ultime ricerche e tendenze.
Punto di forza per il Salone sarà la presenza del Ministero dei Beni e delle Attività Culturali e del Turismo con uno stand ufficiale ed eventi.

Il Salone con la collaborazione del Progetto Firenze 2016_l’Alluvione, le alluvioni, l’Ordine degli Architetti Paesaggisti, Pianificatori e Conservatori della Provincia di Firenze e la Fondazione Architetti di Firenze organizza il Convegno Restaurare l’Arno: l’alluvione di Firenze e le linee operative di prevenzione e ricostruzioni post calamità, in accreditamento dall’Ordine degli Architetti, Paesaggisti, Pianificatori e Conservatori della Provincia di Firenze, Giovedì 10 novembre dalle ore 14.00 alle ore 18.00 – Sala Forni.

La Regione Toscana presenta all'interno del Salone il Progetto di un Convegno sul tema dei Bookshop nei musei toscani come vetrina del territorio e strumento di business e un pomeriggio di scambio e
confronto con tavoli di lavoro. L’evento avrà luogo il giorno giovedì 10 novembre presso la Sala della Scherma dalle h. 10:00 alle h. 13:00 alle h. 17:30.

Ulteriori informazioni e programma su www.salonerestaurofirenze.com

Fonte: Salone dell’Arte e del Restauro

Ultima modifica il Lunedì, 24 Ottobre 2016 09:55

Aggiungi commento


Codice di sicurezza
Aggiorna

NOTA! Questo sito utilizza i cookie e tecnologie simili.

Se non si modificano le impostazioni del browser, l'utente accetta. Per saperne di piu'

Approvo