NOTA! Questo sito utilizza i cookie e tecnologie simili.

Se non si modificano le impostazioni del browser, l'utente accetta. Per saperne di piu'

Approvo

 


 

itzh-CNenfrdejaptrues
Riapre il Castello dei Vicari di Lari: un museo dinamico da scoprire, esplorare, sperimentare

Riapre il Castello dei Vicari di Lari: un museo dinamico da scoprire, esplorare, sperimentare

Sabato 20 febbraio alle ore 16.30 si è svolta la riapertura del Castello dei Vicari di Lari a Casciana Terme Lari in provincia di Pisa, con l’inaugurazione del museo dinamico allestito nelle sale dell’antica fortezza.


Un nuovo allestimento in una realtà museale già avviata e molto visitata, che tuttavia ha voluto rinnovarsi profondamente realizzando un percorso di visita innovativo, in cui applicazioni tecnologiche si integreranno con un sistema di pannellistica didascalica.

 

castello lari


Attraverso tavoli multitouch, ologrammi, videomapping e postazioni interattive i visitatori potranno ricostruire la storia del Castello, esplorandone le suggestive sale, il carcere e le sue segrete. A farsi conoscere saranno poi gli stessi personaggi, che nel tempo abitarono e animarono l’antica fortezza. Protagonisti del percorso museale i bambini e le loro famiglie, che potranno rivivere la storia antica del Castello e del suo territorio grazie alla presenza di numerose applicazioni innovative.


Sabato 20 febbraio alle ore 16.30 il museo dinamico del Castello dei Vicari è stato aperto al pubblico alla presenza del Sindaco e delle Autorità. Nell’occasione i presenti hanno potuto accedere gratuitamente al percorso museale.

 

Fonte: Space Spa (www.spacespa.it)

 

Leggi la news aggiornata al 22 Febbraio 2016

 

Invito museo lari

Sostieni la rivista Archeomatica ed il sito Archeomatica.it  
Da sempre abbiamo affermato la valenza pratica delle tecnologie e della ricerca applicata ai beni culturali, strumento aperto di informazione e di conoscenza alla portata della curiosità. Il nostro lavoro è solo avviato dal sostegno dei produttori di tecnologie, dei professionisti, degli enti e dei lettori abbonati che sono orientati al campo d'interesse e diffusione, variabile quanto imprevedibile.
La scelta  dell'Open Access Digitale gratuito è stata ed è il sostegno di una tecnologia dirompente, corollario indispensabile di decodificazione della difficoltà e novità di linguaggio, al cui fianco la memoria della stampa cartacea su abbonamento non prescinde dal piacere della lettura tradizionale, che è per definizione insito nell'informazione, perché sia tale.
Senza il vostro acquisto dovremo presto convertire un prodotto per noi insostituibile.

Abbonatevi CLICCANDO QUI  


CHNT
CHNT
/div>

NOTA! Questo sito utilizza i cookie e tecnologie simili.

Se non si modificano le impostazioni del browser, l'utente accetta. Per saperne di piu'

Approvo