NOTA! Questo sito utilizza i cookie e tecnologie simili.

Se non si modificano le impostazioni del browser, l'utente accetta. Per saperne di piu'

Approvo

 


 

Martedì, 23 Aprile 2013 15:20

Le tecnologie del CRS4 in mostra a Cagliari

crs4 pramaIl Centro di Ricerca, Sviluppo e Studi Superiori della Sardegna (CRS4), in collaborazione con la Soprintendenza per i Beni Archeologici per le Province di Cagliari e Oristano, AG Multivision e Digital Projection, presenterà alla Fiera Internazionale della Sardegna in programma a Cagliari dal 25 aprile al 6 maggio 2013 le recenti applicazioni nel settore delle tecnologie per i ben culturali. Scopo dell’evento è quello di presentare al grande pubblico, attraverso dimostrazioni spettacolari, le nuove tecnologie per l’acquisizione e l’esplorazione ad altissima qualità di oggetti d’interesse nel settore dei beni culturali.

Durante la manifestazione saranno mostrate le varie fasi che, a partire dai modelli reali di statue o manufatti, portano alla creazione di un modello digitale ad alta risoluzione. Molte delle metodologie dimostrate sono sviluppate dal gruppo di Visual Computing del CRS4 e sono state applicate alle acquisizioni digitali del complesso statuario di Mont’e Prama. “Il visitatore sarà guidato in un percorso nel quale potrà partecipare a delle dimostrazioni” sostiene Enrico Gobbetti direttore del gruppo di Visual Computing del CRS4 – “e attivamente controllare delle visualizzazioni proiettate in opportuni spazi tramite interfacce di interazione tattili e visive. L’esperienza del visitatore sarà arricchita con approfondimenti (pannelli, poster, materiale multimediale, ecc.) e spiegazioni fornite direttamente da ricercatori e tecnici specializzati nella materia”.

 

Il Visual Computing Group del CRS4 ha sviluppato una serie di metodi e tecnologie che sono considerati attualmente allo stato dell'arte dalla comunità scientifica. Proprio in questo contesto, nel Luglio 2012 il CRS4 e la Soprintendenza per i Beni Archeologici per le Province di Cagliari e Oristano hanno firmato un accordo quadro per una collaborazione scientifica a lungo termine incentrata sullo studio e sperimentazione di metodi multirisoluzione innovativi per l'archiviazione, la distribuzione e la visualizzazione delle acquisizioni digitali del complesso statuario di Mont'e Prama.

Il CRS4, la Soprintendenza per i Beni Archeologici per le Province di Cagliari e Oristano e l'Azienda Speciale Fiera Internazionale della Sardegna si sono impegnati ad organizzare una dimostrazione al grande pubblico riguardante le tecnologie di acquisizione, elaborazione, distribuzione e visualizzazione applicate al settore dei Beni Culturali. 

L'allestimento sarà realizzato nella sala Tola-Sulis del Padiglione D. L'idea guida è quella di mostrare le varie fasi che, a partire dai modelli reali di statue o manufatti, portano alla creazione di un modello digitale ad alta risoluzione. Molte delle metodologie dimostrate sono sviluppate dal gruppo di Visual Computing del CRS4 nel quadro di attività di ricerca, tra le quali il progetto Europeo DIVA, e sono state applicate alle acquisizioni digitali del complesso statuario di Mont'e Prama

Lo spazio espositivo sarà necessariamente suddiviso in diverse sezioni; il visitatore sarà guidato in un percorso nel quale potrà partecipare a delle dimostrazioni e attivamente controllare delle visualizzazioni proiettate in opportuni spazi tramite interfacce di interazione tattili e visive. L'esperienza del visitatore sarà arricchita con approfondimenti (pannelli, poster, materiale multimediale, etc...) e spiegazioni fornite direttamente da ricercatori e tecnici specializzati nella materia. Le tecnologie ed i metodi impiegati dal CRS4 sono presentati in un percorso espositivo che si sviluppa in 4 aree distinte, di seguito descritte. Accompagna questo percorso un apparato esplicativo concernente le Statue di Mont’e Prama a cura della Soprintendenza.

crs4 prama_2crs4 prama_3 

Nello stand personale specializzato mostrerà dal vivo come vengono impiegati nei Beni Culturali i sistemi di acquisizione ad altissima risoluzione. Verranno presentati i sistemi 3D laser scanner ottici e i sistemi portatili di acquisizione a luce strutturata.

In questo contesto verranno anche illustrate le fasi di lavorazione e le metodologie sviluppate dal CRS4, necessarie per ottenere un modello digitale a partire dall'acquisizione dei dati reali.

 

In collaborazione con AG Multivision e Digital Projection, sistemi di proiezione di ultima generazione e i metodi di rendering multirisoluzione sviluppati dal gruppo di Visual Computing del CRS4 consentiranno al visitatore di assistere a delle proiezioni interattive ad alta risoluzione di modelli tridimensionali.

Verranno presentate alcune statue del complesso statuario di Mont'e Prama e altri modelli ricostruiti al CRS4 nel quadro di progetti di ricerca internazionali, tra i quali la collaborazione con The Boeing Corporation sulla visualizzazione di modelli CAD, dati medici provenienti da micro-CT scans e, e le statue del Digital Michelangelo Project.

Il richiamo per il pubblico sarà garantito da un'opportuna spettacolarizzazione della comunicazione tramite proiezioni di notevoli dimensioni e di risoluzione cinema digitale.

L'esperienza dei visitatori sarà arricchita da spiegazioni fornite da ricercatori e tecnici sia del CRS4 che della Soprintendenza riguardanti diverse tematiche attinenti al settore.

Il visitatore avrà la possibilità di controllare autonomamente un sistema interattivo di visualizzazione sviluppato al CRS4 per esplorare i modelli digitali delle statue di Mont'e Prama e osservare i fini dettagli costruttivi tramite tecniche avanzate di shading. Le tecniche multi risoluzione sviluppate al CRS4 permetteranno di apprezzare dettagli fino al quarto di millimetro. Le interfacce di interazione consentiranno al visitatore una navigazione naturale dei modelli e informazioni multimediali integreranno la sua esperienza.

 

Ulteriori informazioni su www.crs4.it

 

Fonte: CRS4 - Visual Computing

 

Ultima modifica il Giovedì, 12 Febbraio 2015 17:33

Aggiungi commento


Codice di sicurezza
Aggiorna

NOTA! Questo sito utilizza i cookie e tecnologie simili.

Se non si modificano le impostazioni del browser, l'utente accetta. Per saperne di piu'

Approvo