NOTA! Questo sito utilizza i cookie e tecnologie simili.

Se non si modificano le impostazioni del browser, l'utente accetta. Per saperne di piu'

Approvo

 


 

Lunedì, 14 Settembre 2015 13:04

Digital Heritage 2015: si avvicina la Conferenza Internazionale dedicata alle nuove tecnologie per i beni culturali

Si avvicina la seconda Conferenza Internazionale Digital Heritage, che riunirà a Granada professionisti, esperti e ricercatori dal settore delle nuove tecnologie per la documentazione e valorizzazione del patrimonio culturale.
Cinque giornate, dal 28 settembre al 2 ottobre, dedicate a presentare e discutere le nuove applicazioni e i progetti e le tecnologie messe a punto per rilevare, rappresentare, divulgare e conoscere i beni culturali, i siti archeologici e i musei.

L'evento coprirà tutti diversi ambiti: digitalizzazione e acquisizione di dati 3D, computer graphics e interazione, analisi e interpretazione, teoria, metodo, conservazione e standard, progetti e applicazioni nel campo dei beni culturali.

Il programma è piuttosto ricco: più di 300 presentazioni in calendario (52 full paper, 81 short paper, 29 work in progress paper, 140 poster, 4 panel, 7 tutorial, 6 workshop e 30 espositori. Ulteriori sessioni speciali si svolgeranno all'interno degli eventi organizzati all'interno di Digital Heritage.

Le sessioni con presentazioni orali saranno accompagnate dall'area espositiva Digital Heritage Expo, un grande area espositiva con più di 1000 metri quadrati di spazio divisa in otto sezioni: interpretando il nostro passato, preservare e divulgare il patrimonio in pericolo, ricercare la via verso il passato, documentare e riprodurre il patrimonio, sperimentare il passato, immergersi nel passato, librerie digitali, video e animazioni computer. In ciascuna sezione i progetti esposti proveranno a rispondere ad importanti questioni nel campo dei beni culturali e delle tecnologie digitali.

 

Numerosi sono anche quest'anno i contributi di ricercatori ed aziende italiane. Tra questi ne segnaliamo alcuni:

3DHOP - Presenting Online High-Res 3D Models: A Crash Course
Marco Callieri, Marco Potenziani and Matteo Dellepiane
Lunedì 28 Settembre - 09:00 - 11:00

Approfondisci: Disponibile la versione 3.0 di 3DHOP per la creazione di presentazione 3D online

 

All'interno della sessione:
T5 FP12 - Reconstruction and Interactive Presentation of Artworks
Giovedì 1 Ottobre 1 • 17:00 - 19:00

17:30-18:00
Marcos Balsa Rodriguez, Marco Agus, Fabio Bettio, Fabio Marton and Enrico Gobbetti
Digital Mont'e Prama: 3D Cultural Heritage Presentations in Museums and Anywhere

Approfondisci: Mont’e Prama: dalla digitalizzazione accurata alla valorizzazione di uno straordinario complesso statuario di Enrico Gobbetti, Ruggero Pintus, Fabio Bettio, Fabio Marton, Marco Agus e Marcos Balsa Rodriguez (Archeomatica 1 2015)

 

All'interno della sessione:
T2 FP8 - Visualizing the Invisible or the Inaccessible (II)
Giovedì 1 Ottobre 11:30 - 13:30

11:30-12:00
Antonella Guidazzoli, Silvano Imboden, Daniele De Luca, Maria Chiara Liguori, Luigi Verri, Giovanni Bellavia, Alfonsina Russo, Maria Anna De Lucia and Rita Cosentino
The Etruscans and the Afterlife. An Engaging Exhibition with Accurate Scientific, Technological and Communicative Requirements

Approfondisci: Apa l'Etrusco sbarca a Roma e passa il Testimone ad Ati. Un cortometraggio tridimensionale per raccontare il santuario di Portonaccio a Veio, di Alfonsina Russo, Maria Anna De Lucia, Rita Cosentino, Antonella Guidazzoli, Silvano Imboden, Daniele De Luca, Maria Chiara Liguori, Luigi Verri e Giovanni Bellavia (Archeomatica 2 2015)

 

All'interno della sessione:
T4 SP6 - Ontologies, Metadata and Archival Technologies (I)
Giovedì 1 Ottobre - 14:30 - 16:30

14:30-14:45
Rossana Damiano, Vincenzo Lombardo, Antonio Lieto and Davide Borra
Mind the Red Thread! 3D Metaphors for Cultural Heritage Visualization

 

All'interno della sessione:
T1 SP5 - Digitization Methodologies (II - Architectures)
Giovedì 1 Ottobre - 11:30 - 13:30

13:00 - 13:15
Paul Blockley and Simona Morandi
The Recording of Two Late Roman Towers, Archaeological Museum, Milan

 

All'interno della sessione:
T3 FP4 - Analysis and Interpretation (I)
Martedì 29 September - 14:30 - 18:30

14:30-15:00
Ruggero Pintus, Ying Yang, Enrico Gobbetti and Holly Rushmeier
An Automatic Word-spotting Framework for Medieval Manuscripts

15:30-16:00
Alessandra Meschini, Graziano Leoni, Enrica Petrucci, Filippo Sicuranza, Alessandro Zona, Quintilio Piattoni, Luigino Dezi and Andrea Dall'Asta
An integrated Survey Experience for Assessing the Seismic Vulnerability of Senigallia’s Fortress (Italy): Documentation for Conservation and FEM Modeling

16:00-16:30
Marco Gaiani, Fabrizio I. Apollonio, Paolo Clini and Ramona Quattrini
A Mono-instrumental Approach to High-quality 3D Reality-based Semantic Models. Application on the Palladio Library

 

All'interno della sessione:
T3 SP11 - Analysis of 2D / 3D Documents
Venerdì 2 Ottobre- 14:30 - 16:30

14:30-14:45
Ying Yang, Ruggero Pintus, Enrico Gobbetti and Holly Rushmeier
Automated Color Clustering for Medieval Manuscript Analysis

 

Vai la programma completo: http://digitalheritage2015.sched.org

 

Archeomatica è media partner di Digital Heritage 2015

 

Ultima modifica il Martedì, 15 Settembre 2015 10:21

Aggiungi commento


Codice di sicurezza
Aggiorna

NOTA! Questo sito utilizza i cookie e tecnologie simili.

Se non si modificano le impostazioni del browser, l'utente accetta. Per saperne di piu'

Approvo