NOTA! Questo sito utilizza i cookie e tecnologie simili.

Se non si modificano le impostazioni del browser, l'utente accetta. Per saperne di piu'

Approvo

 


 

Mercoledì, 02 Dicembre 2015 14:42

Desiderata Library: una piattaforma creata dagli editori sardi per i lettori

Desiderata Library, la piattaforma interattiva multifunzionale pensata per il mercato editoriale contemporaneo da Sardegna Ricerche, si presenta in anteprima al grande pubblico in occasione della 14° edizione della Fiera Più Libri Più Liberi: il 4 dicembre alle 13.00, presso la Sala Smeraldo del Palazzo dei Congressi dell’Eur a Roma, si terrà il convegno dal titolo "Il  lettore  digitale:  utente, scrittore, narratore di se stesso ‐ L’esperienza DesiderataLibrary, un ambiente di lettura interattivo ideato dagli editori sardi”.

Sardegna Ricerche, l'ente della Regione Sardegna che si occupa di ricerca, innovazione e sviluppo tecnologico, ha avviato questo progetto per sostenere le piccole e medie imprese editoriali sarde nel processo di innovazione verso l’editoria digitale.

Il progetto è stato gestito da Sardegna Ricerche in collaborazione con le imprese Gruppo Meta e Space S.p.A , che hanno curato rispettivamente lo sviluppo della piattaforma e la sua promozione; un team di addetti ai lavori, una sinergia tra soggetti pubblici e privati  che si dedicano all’innovazione tecnologica per la cultura e che si sono messi a disposizione degli editori sardi per realizzare uno strumento a supporto dell’intera filiera di archiviazione, arricchimento, composizione e pubblicazione di contenuti editoriali, in formati compatibili con i più diffusi dispositivi digitali di lettura.

Il processo è partito nel maggio scorso ed ha coinvolto oltre 15 case editrici con sede nel territorio sardo, che hanno messo a disposizione più di settanta titoli nei formati ePub o PFD, caricati all’interno della piattaforma ed arricchiti con contenuti multimediali: correlazioni tra testi diversi, immagini e fotografie, annotazioni, materiali di vario genere che “aumentano il testo” per renderlo flessibile a contesti di lettura diversi.  

Desiderata Library è uno strumento a disposizione per tutti i lettori, sia che vogliano leggere in maniera tradizionale tramite smartphone, tablet, o eReader, sia che desiderino accedere a ulteriori contenuti e personalizzare l’esperienza di lettura, sviluppando collegamenti tra i testi, creando una propria sequenza di lettura, linkando ulteriori informazioni o aggiungendo commenti: in sintesi, componendo testi personalizzati, costruiti sui propri “desiderata”.  

La piattaforma supporta gli editori, con il coinvolgimento degli autori, nella pubblicazione di contenuti facilmente componibili e personalizzabili da parte dei lettori: con DesiderataLibrary infatti possono aumentare la quantità e la tipologia delle informazioni disponibili ed i contenuti digitali correlati al testo originale, aprendosi ad un mercato sempre più orientato al nativo digitale.


La piattaforma, per ora accessibile ai soli editori aderenti al progetto, costituisce un’iniziativa unica nel panorama italiano, per l’innovativo concetto del liquid ebook cui si ispira e per la modalità di rete con cui è stata realizzata. La prossima sfida, adesso, sarà quella di trasformare questo progetto sperimentale in una realtà positivamente inserita nel mercato editoriale.  


Il lettore digitale: utente, scrittore, narratore di se stesso ‐ L’esperienza DesiderataLibrary, un ambiente di lettura interattivo ideato dagli editori sardi

Venerdì 4 dicembre 2015, ore 13.00

Roma, Sala Smeraldo del Palazzo dei Congressi dell’Eur, nell’ambito della Fiera “Più Libri Più Liberi”


Per informazioni ed approfondimenti:  www.desideratalibrary.it

 

Fonte: Space S.p.A.

Ultima modifica il Mercoledì, 02 Dicembre 2015 14:48

Aggiungi commento


Codice di sicurezza
Aggiorna

Sea Drone Gallipoli

NOTA! Questo sito utilizza i cookie e tecnologie simili.

Se non si modificano le impostazioni del browser, l'utente accetta. Per saperne di piu'

Approvo