NOTA! Questo sito utilizza i cookie e tecnologie simili.

Se non si modificano le impostazioni del browser, l'utente accetta. Per saperne di piu'

Approvo

 


 

Capolavori in viaggio. Un incontro a Milano sul trasporto delle opere d'arte

Quali sono gli aspetti critici legati al trasferimento di un oggetto d'arte da una sede ad un'altra? Gli esperti che si riuniranno il 18 settembre a Brera affronteranno i numerosi temi legati alle opere in movimento. Nuovo incontro a Brera e quinto della serie di conferenze del ciclo Conservare per ricordare. Un viaggio tra le eccellenze italiane, voluto dal MiBACT per EXPO 2015.

Organizzato dall’Istituto Superiore per la Conservazione ed il Restauro, l’incontro sarà l’occasione per raccontare i diversi aspetti legati al prestito delle opere in occasione delle mostre e, in particolare, al trasporto e alla movimentazione. Ampio spazio sarà dato nella tavola rotonda conclusiva ai quesiti e agli spunti di riflessione che potranno essere proposti da tutti gli esperti invitati a partecipare.

L'incontro inizierà alle ore 16.30.

 

Nella foto in home page: la movimentazione della Pietà di Sebastiano del Piombo in occasione della recente mostra al Palazzo dei Priori di Viterbo; nella foto grande in alto: la Pietà Rondanini si sposta nell'Ospedale Spagnolo nel Castello Sforzesco di Milano; nella foto accanto al testo: la Pala Pesaro di Giovanni Bellini va in mostra alle Scuderie del Quirinale di Roma.

Fonte: ISCR, MiBACT

 

Sostieni la rivista Archeomatica ed il sito Archeomatica.it  
Da sempre abbiamo affermato la valenza pratica delle tecnologie e della ricerca applicata ai beni culturali, strumento aperto di informazione e di conoscenza alla portata della curiosità. Il nostro lavoro è solo avviato dal sostegno dei produttori di tecnologie, dei professionisti, degli enti e dei lettori abbonati che sono orientati al campo d'interesse e diffusione, variabile quanto imprevedibile.
La scelta  dell'Open Access Digitale gratuito è stata ed è il sostegno di una tecnologia dirompente, corollario indispensabile di decodificazione della difficoltà e novità di linguaggio, al cui fianco la memoria della stampa cartacea su abbonamento non prescinde dal piacere della lettura tradizionale, che è per definizione insito nell'informazione, perché sia tale.
Senza il vostro acquisto dovremo presto convertire un prodotto per noi insostituibile.
Abbonatevi CLICCANDO QUI 
 


 

/div>

NOTA! Questo sito utilizza i cookie e tecnologie simili.

Se non si modificano le impostazioni del browser, l'utente accetta. Per saperne di piu'

Approvo