NOTA! Questo sito utilizza i cookie e tecnologie simili.

Se non si modificano le impostazioni del browser, l'utente accetta. Per saperne di piu'

Approvo

 


 

CAA 2014, aperta la call for papers

caa logoE' aperta la Call for Papers per la Conferenza CAA2014 - Computer Applications & Quantitative Methods in Archaeology, che si terrà a Parigi dal 22 al 24 aprile 2014 presso l' "Université Paris 1 Panthéon-Sorbonne - Institut d'art et d'archéologie" (3 rue Michelet, 75006 Parigi).

CAA è un congresso internazionale che si svolge ogni anno da 40 anni. L'ultima conferenza ha avuto luogo inAustralia. Questa conferenza riunisce centinaia di partecipanti e si svolge seguendo sessioni parallele e workshop o tavole rotonde.

La Conferenza è sostenuta dalle seguenti istituzioni partner: Il Dipartimento di Storia dell'Arte e Archeologia dell'Università Paris 1 Panthéon-Sorbonne, Maison Archéologie Ethnologie Nanterre, UMR Archéologie et Sciences de l'Antiquité-Nanterre, UMR Trajectoires-Nanterre,  La scuola di alti studi di scienze sociali (EHESS), LAMOP, la Scuola di Dottorato in archeologia ED112 dell'università Parigi 1, INRAP, INSHS CNRS, Ministero della Cultura, Ville de Paris, Région Île-de-France.

Gli atti saranno pubblicati sotto forma di un volume contenente i migliori comunicazioni.

 

Call for Papers

E' aperta fino al 31 ottobre 2013 la call for papers per partecipare alle sessioni, alle tavole rotonde e i workshop. I temi della conferenza sono  i seguenti:

 

Registrazione di dati di campo e di laboratorio

Storiografia

Ontologie e standard

Internet e archeologia

Archeologia 3D

AIS (Archaeological Information Systems)

GIS & spatial analysis

Matematica e Statistica in Archeologia

Open source

Informatica in Epigrafia e Storia

Sistemi multi-agente e modellazione di sistemi complessi

Archeologia virtuale

 

Ulteriori informazioni su caa2014.sciencesconf.org

Fonte: CAA

 

 

itsqarhyzh-CNnlenfrdejaptrues
/div>

NOTA! Questo sito utilizza i cookie e tecnologie simili.

Se non si modificano le impostazioni del browser, l'utente accetta. Per saperne di piu'

Approvo