NOTA! Questo sito utilizza i cookie e tecnologie simili.

Se non si modificano le impostazioni del browser, l'utente accetta. Per saperne di piu'

Approvo

 


 

Mercoledì, 23 Ottobre 2013 10:03

Ancora aperta la mostra "Lo sguardo dentro l'opera"

E' aperta fino al 2 novembre la mostra "Lo sguardo dentro l'opera" realizzata in occasione del 40° anniversario dell’apertura della Casa Museo Remo Brindisi. L’iniziativa espositiva vuole dare particolare rilievo al quarantesimo anniversario della prima apertura del museo che ricorre proprio quest'anno e intende sperimentare innovativi metodi di esposizione attraverso l'utilizzo della Realtà Aumentata, creando inediti punti di osservazione delle opere che possano offrire nuove suggestioni in un luogo già affascinante – la Casa Museo Brindisi –, favorendo il coinvolgimento, la comprensione e l’interesse di un pubblico più ampio e variegato. La Casa Museo Remo Brindisi ospita una ricca collezione di opere d'arte contemporanea creata dal Maestro Brindisi.

Nonostante il suo grandissimo potenziale culturale la Casa Museo resta un tesoro nascosto e di scarsa fruibilità. Da qui nasce l’idea di un progetto per la sua promozione e valorizzazione organizzato in sinergia tra il Comune di Comacchio, area 2 “Strumenti, materiali e tecniche per la museografia e l’Exhibition design” e area 3 “Diagnostica e conservazione” del TekneHub - Laboratorio del Tecnopolo dell’Università di Ferrara afferente alla Piattaforma Costruzioni della Regione Emilia-Romagna.

 

sguardo opera1 sguardo opera2

 

Il progetto “Lo sguardo dentro l’opera” si propone di valorizzare un primo nucleo di quindici opere della collezione attraverso la Realtà Aumentata. Questa tecnologia permette all’utente, tramite i dispositivi di ultima generazione, di visualizzare la sovrapposizione tra elementi reali e virtuali e di scoprire nuovi particolari delle opere d’arte. Parte dei contenuti della realtà aumentata riguardano la campagna di diagnostica per immagini condotta su alcune opere della collezione.

 

sguardo opera3 sguardo opera4 sguardo opera5

 

Questi permettono di porre l’attenzione del visitatore sui particolari della pennellata e della tecnica artistica. Le applicazioni saranno fruibili nel museo, in presenza delle opere, ma anche attraverso una loro riproduzione stampata. Ciò ne consentirà una maggiore valorizzazione e fruibilità, creando interazioni innovative tra visitatore e opera e dando la possibilità di proseguire l’esperienza anche successivamente.

 

Il Museo chiuderà per la stagione invernale e riaprirà in aprile, la mostra in realtà aumentata rimarrà permanente.

 


Fonte: Redazionale

Foto: Gentile concessione INFN

 

Ultima modifica il Giovedì, 12 Febbraio 2015 17:33

Aggiungi commento


Codice di sicurezza
Aggiorna

Sea Drone Gallipoli

NOTA! Questo sito utilizza i cookie e tecnologie simili.

Se non si modificano le impostazioni del browser, l'utente accetta. Per saperne di piu'

Approvo