NOTA! Questo sito utilizza i cookie e tecnologie simili.

Se non si modificano le impostazioni del browser, l'utente accetta. Per saperne di piu'

Approvo

 


 

Giovedì, 19 Febbraio 2015 21:53

Accesso aperto al patrimonio culturale digitale e linked open data

cripta sant anastasioL'ICCU organizza a Roma,il 4 marzo presso la Biblioteca nazionale Centrale, il workshop "Accesso aperto al patrimonio culturale digitale e linked open data: strategie, progetti e nuove opportunità".
Il seminario, realizzato grazie alla collaborazione con i progetto europei Ariadne e Athena Plus, l’Associazione Wikimedia Italia, Michael Culture Association e la Biblioteca nazionale centrale di Roma, ha l’obiettivo di fornire degli elementi di riflessione sull’opportunità di adozione delle licenze aperte e dei principi dei dati aperti nel settore dei beni culturali, anche alla luce del principio dell’open by default stabilito dal Codice dell’Amministrazione Digitale.

Il patrimonio culturale digitale è un tema intersettoriale del programma europeo Horizon 2020 e gli istituti culturali italiani sono chiamati a partecipare ai bandi per condividere le eccellenze italiane nel campo della conservazione e della valorizzazione del patrimonio e partecipare allo sviluppo della ricerca europea in questo settore. Per partecipare ai bandi di H2020 è richiesto il deposito dei dati in un repository aperto e l’adozione di misure per consentire gratuitamente a tutti gli utenti di accedere, riutilizzare e diffondere i dati, inclusi i metadati associati (Linee guida CE, p.3).

È alla luce di questa importante iniziativa e di altre già avviate in questi anni, come Ariadne, in ambito archeologico e Europeana, che si intendono presentare le strategie, la sostenibilità e le migliori pratiche ed esempi di attuazione dell'accesso libero per la condivisione, la diffusione e la promozione del patrimonio culturale. Nel pomeriggio è prevista una sessione operativa per fornire indicazioni tecniche per realizzare linked data, attraverso un linguaggio chiaro e comprensibile.

La partecipazione alla conferenza è libera, previa registrazione on-line.

Per ulteriori informazioni, per consultare il programma e registrarsi si veda il sito web.

 

Fonte: ICCU

Immagine: Cripta di Sant'Anastasio, complesso omonimo, Asti, foto di Elio Pallard, finalista a Wiki Loves Monuments Italia 2014, licenza CC-BY-SA.

 


Aggiungi commento


Codice di sicurezza
Aggiorna

NOTA! Questo sito utilizza i cookie e tecnologie simili.

Se non si modificano le impostazioni del browser, l'utente accetta. Per saperne di piu'

Approvo