NOTA! Questo sito utilizza i cookie e tecnologie simili.

Se non si modificano le impostazioni del browser, l'utente accetta. Per saperne di piu'

Approvo

 


 

Martedì, 13 Ottobre 2015 12:37

Presentato il Progetto Sessa Aurunca 3D Project, la cattedrale e i suoi tesori

Sabato 10 ottobre 2015 presso il Cinema Teatro Comunale di Sessa Aurunca si à tenuta la presentazione del “Sessa Aurunca 3d Project, la cattedrale e i suoi tesori”.

Il convegno, promosso dalla Diocesi e dal Comune di Sessa Aurunca, ha posto all'attenzione dei partecipanti l'importanza della conservazione e soprattutto della valorizzazione del proprio patrimonio artistico – culturale nell'era web 3.0. Due importanti periodi storici messi a confronto in un'unica mattinata, nella presentazione del progetto comunicativo che, attraverso un'unica piattaforma on-line, consente di fruire in 3D le opere architettoniche appartenenti al patrimonio civile e ecclesiastico del comune e della Diocesi di Sessa Aurunca.
I partecipanti sono stati dotati di occhialini 3D per la visione, tra le altre cose, anche di video animazioni realizzati in modalità stereoscopica.

Dopo l’apertura dei lavori con il Virtual TourSessa Aurunca, uno sguardo dal cielo!” realizzato dal punto di osservazione e panoramico più alto della città, ovvero i tetti del Palazzo Ducale, sono seguiti i saluti istituzionali del Vescovo della Diocesi, S.E. Mons. Orazio Francesco Piazza, e del sindaco della Città, Luigi Tommasino.
Focus del Convegno è stato l’intero progetto comunicativo applicato alla Cattedrale benedettina dei Santi Pietro e Paolo, consacrata nel 1103.
La presentazione del Docu-Film “La Ratio Aedificandi della Basilica Cattedrale di Sessa Aurunca” è stato uno dei momenti di maggiore interesse per i convenuti. Con questo docu-film infatti sono state svelate le 4 chiavi di lettura dell’architettura della Cattedrale, corrispondenti alle 4 discipline del Quadrivium della scolastica medievale quali l’Aritmetica, la Geometria, l’Astronomia e la Musica.

La ricerca sull’ Aritmetica e sulla Geometria è a cura del prof. Angelo Molfetta, docente del Master in Architettura, Arti Sacre e Liturgia dell’Università Europea di Roma; sull'Astronomia l’Archeoastronomo, prof. Adriano Gaspani, dell’Osservatorio Astronomico di Brera mentre sulla Musica Sacra il prof Giovanni Acciai, docente di Paleografia musicale presso il Conservatorio G.Verdi di Milano.

 

Virtual Tour Cattedrale comera come

 

A concludere la manifestazione sono stati l'arch. Danilo Prosperi e l’arch. Carlo Molfetta con la presentazione dell’ App “Visited”, disponibile sin da ora nel Google Store (Android mobile) e nei prossimi giorni anche sull’Apple Store, che consente di visualizzare dinamicamente i virtual tour realizzati nella città campana. Elemento di assoluta novità di quest’app è che nel virtual tour della Cattadrale, con un semplice tap sul proprio dispositivo è possibile fare un salto nel tempo di oltre 1000 anni e ritrovarsi così nell’antica Cattedrale benedettina, liberata da tutte le superfetazioni barocche ricostituendone digitalmente tutto l’antico splendore! Ma c’è di più: utilizzando l’App all’interno della Cattedrale, il proprio dispositivo mobile può essere utilizzato come vera e propria “finestra spazio-temporale”; ovvero inquadrando un qualsiasi punto della cattedrale è possibile visualizzare in real-time l’immagine che la Cattedrale aveva al momento della sua edificazione: un incredibile esperienza di realtà aumentata per uno degli gioielli architettonici del meraviglioso patrimonio culturale italiano.

Il sito ufficiale del progetto comunicativo è: http://www.sessaurunca3dproject.com 

 

Approfondisci: leggi Archeomatica Numero 3 2014

 

Fonte: Università Europea di Roma

 

Ultima modifica il Martedì, 13 Ottobre 2015 15:15

Aggiungi commento


Codice di sicurezza
Aggiorna

NOTA! Questo sito utilizza i cookie e tecnologie simili.

Se non si modificano le impostazioni del browser, l'utente accetta. Per saperne di piu'

Approvo