NOTA! Questo sito utilizza i cookie e tecnologie simili.

Se non si modificano le impostazioni del browser, l'utente accetta. Per saperne di piu'

Approvo

 


 

Lunedì, 09 Ottobre 2017 09:09

Centimetri su smartphone per il mapping topografico archeologico

Uno dei sogni dell'archeologo topografo fin dai primi giorni del posizionamento satellitare, è stato quello di utilizzare il GPS (oggi GNSS) per ottenere un posizionamento accurato dappertutto. L'accuratezza al centimetro è il must del momento tra gli ingegneri e gli scienziati che lavorano per sviluppare la tecnologia GNSS capace di consentire di lavorare con posizionamento ad alta precisione ovunque e dove necessario.

Tale visione sta diventando realtà e questo può aprire nuove possibilità per qualificare e rendere speditivo il rilievo topografico e di mappatura GIS per l'aecheologia. I problemi tradizionali del posizionamento preciso, tra cui il costo, il tempo e i flussi di lavoro complessi, stanno rapidamente svanendo. Grazie a un pacchetto di nuove tecnologie, è possibile ottenere un'accuratezza di pochi centimetri utilizzando uno smartphone, ovviamente avendo familiarità con applicazioni di tipo consumer.

Il nuovo approccio, su cui stanno cimentandosi molti fornitori, consente agli sviluppatori e agli utenti, di operare a livelli di precisione e fiducia precedentemente raggiunti solo da professionisti altamente qualificati e ben attrezzati. Uno dei produttori che ha raggiunto tale livello è Trimble, che Trimble Catalyst, sta portando alta precisione, flessibilità e efficienza dei costi alle applicazioni, tra cui GIS, utilità, asset management e molti altri. Con Catalyst, gli utenti possono ottenere posizioni con precisione che vanno da 1 metro a qualche centimetro.

La soluzione Catalyst è costituita da un'antenna piccola e leggera che si collega ai tablet Android o smartphone, insieme ad un abbonamento al servizio di posizionamento Catalyst. L'antenna palmare fornisce segnali dai satelliti GNSS al software che funzionano dietro le quinte del tablet o dello smartphone. Il software combina i dati GNSS con le informazioni provenienti dal servizio di correzione Catalyst che, in base alla propria posizione, provengono da satelliti o connessioni Internet wireless.

La soluzione consente di produrre posizioni precise in tempo reale. Le sottoscrizioni mensili sono basate sull'accuratezza - gli utenti pagano solo per la precisione di cui hanno bisogno e quando ne hanno bisogno. Attualmente in Italia è possibile avere fino a 50 cm di precisione da satellite. Le soluzioni sub-decimetriche con trasmissione di correzione via IP, sono disponbili solamente in alcune regioni del Nord Europa.

https://catalyst.trimble.com/ 

Ultima modifica il Lunedì, 09 Ottobre 2017 09:17

Aggiungi commento


Codice di sicurezza
Aggiorna

NOTA! Questo sito utilizza i cookie e tecnologie simili.

Se non si modificano le impostazioni del browser, l'utente accetta. Per saperne di piu'

Approvo