NOTA! Questo sito utilizza i cookie e tecnologie simili.

Se non si modificano le impostazioni del browser, l'utente accetta. Per saperne di piu'

Approvo

 


 

Uffizi Touch nel Bahrain

A Manama, in Bahrain dal 2 al 17 febbraio 2011 si svolge il terzo Festival Italiano, ospitato dal Bahrain National Museum. Oltre alla mostra 'The Renaissance', momento centrale delle celebrazioni della cultura italiana in Bahrain, il programma del Festival prevede altri eventi collegati al patrimonio artistico italiano. Alcuni esempi sono costituiti dalla presentazione della guida interattiva “Uffizi Touch” e dall’evento “Adotta un’opera d’arte” a cura del Museo degli Innocenti.

 

Uffizi Touch è stato presentato all'expo di Shangai quale primo prodotto al mondo che, all’interno di un “quadro” digitale interattivo, contiene l’intero patrimonio artistico della Galleria degli Uffizi fissato in immagini ad altissima risoluzione. 1150 Opere della Galleria degli Uffizi, Corridoio Vasariano e 100 opere dei Depositi, rappresentate attraverso immagini digitali a risoluzione dai 40 ai 150 megapixel. Uffizi Touch è pensato per le Scuole d’arte e di restauro, le Università, gli amanti dell’Italia e del Made in Italy e per tutte quelle imprese che puntano sull’immagine del nostro Paese come fattore distintivo.

L’esposizione in Bahrain rappresenta un’occasione per promuovere il Sistema Italia, attraverso due eventi di punta all’interno del programma del Festival: la presentazione di “Uffizi Touch”, a cura di Centrica, e del progetto “Adotta un’opera d’arte”, a cura dell’Istituto degli Innocenti.

(Fonte Redazionale)

{linkr:bookmarks;size:small;text:nn;separator:+;badges:19,20,22,23,24,28}

Sostieni la rivista Archeomatica ed il sito Archeomatica.it  
Da sempre abbiamo affermato la valenza pratica delle tecnologie e della ricerca applicata ai beni culturali, strumento aperto di informazione e di conoscenza alla portata della curiosità. Il nostro lavoro è solo avviato dal sostegno dei produttori di tecnologie, dei professionisti, degli enti e dei lettori abbonati che sono orientati al campo d'interesse e diffusione, variabile quanto imprevedibile.
La scelta  dell'Open Access Digitale gratuito è stata ed è il sostegno di una tecnologia dirompente, corollario indispensabile di decodificazione della difficoltà e novità di linguaggio, al cui fianco la memoria della stampa cartacea su abbonamento non prescinde dal piacere della lettura tradizionale, che è per definizione insito nell'informazione, perché sia tale.
Senza il vostro acquisto dovremo presto convertire un prodotto per noi insostituibile.
Abbonatevi CLICCANDO QUI 
 


 

NOTA! Questo sito utilizza i cookie e tecnologie simili.

Se non si modificano le impostazioni del browser, l'utente accetta. Per saperne di piu'

Approvo