NOTA! Questo sito utilizza i cookie e tecnologie simili.

Se non si modificano le impostazioni del browser, l'utente accetta. Per saperne di piu'

Approvo

 


 

POMPEI E' VIVA....almeno sul web!

Finalmente lo scavo archeologico di Pompei è visitabile on-line sul sito internet www.pompeiviva.it che permette di osservare l’area archeologica vesuviana attraverso una serie di contenuti originali utilizzando delle mappe interattive aggiornate. L’area degli scavi di Pompei, Ercolano e la meravigliosa Oplontis sono consultabili attraverso delle schede approfondite che presentano oltre 150 punti di interesse, molti dei quali solo di recente aperti al pubblico.

Con l’utilizzo del motore di ricerca di Google Street View si può passeggiare virtualmente tra gli scavi.

 

Attraverso il sito è possibile accedere ad un percorso BIKE, ciclo pedonale esterno alle mura e anche ad un percorso facilitato friendly che permette di costruire un viaggio su misura dei proprio interessi.

Il sito www.pompeiviva permette anche di conoscere i servizi messi a disposizione per il pubblico e gli eventi che vengono ospitati nell’area archeologia, nonché le informazioni turistiche e sulla mobilità.

Sulla home page è possibile vedere il video “Pompei, l’arte torna a vivere”, spot virale promozionale sul sito archeologico realizzato da Fan Marketing & Service che sulle note della canzone “I will survive”, fa rivivere animandoli gli affreschi di Villa dei Misteri, sotto gli occhi increduli di un ragazzo. Lo stesso spot verrà veicolato sulle più importanti piattaforme e social network.

Per maggiori informazioni:
Soprintendenza Speciale per i Beni Archeologici di Napoli e Pompei
Via Villa dei Misteri, 2 - 80045 Pompei NA
Tel. 081.8575220 Fax 081.8575234
www.pompeiisites.org
www.pompeiviva.it

Sostieni la rivista Archeomatica ed il sito Archeomatica.it  
Da sempre abbiamo affermato la valenza pratica delle tecnologie e della ricerca applicata ai beni culturali, strumento aperto di informazione e di conoscenza alla portata della curiosità. Il nostro lavoro è solo avviato dal sostegno dei produttori di tecnologie, dei professionisti, degli enti e dei lettori abbonati che sono orientati al campo d'interesse e diffusione, variabile quanto imprevedibile.
La scelta  dell'Open Access Digitale gratuito è stata ed è il sostegno di una tecnologia dirompente, corollario indispensabile di decodificazione della difficoltà e novità di linguaggio, al cui fianco la memoria della stampa cartacea su abbonamento non prescinde dal piacere della lettura tradizionale, che è per definizione insito nell'informazione, perché sia tale.
Senza il vostro acquisto dovremo presto convertire un prodotto per noi insostituibile.
Abbonatevi CLICCANDO QUI 
 


 

NOTA! Questo sito utilizza i cookie e tecnologie simili.

Se non si modificano le impostazioni del browser, l'utente accetta. Per saperne di piu'

Approvo