NOTA! Questo sito utilizza i cookie e tecnologie simili.

Se non si modificano le impostazioni del browser, l'utente accetta. Per saperne di piu'

Approvo

 


 

Corso estivo su tecnologie e archeometria

Il Dipartimento di Storia dell'Università di Sassari, con il patrocinio del Centro Regionale di Programmazione della Regione Sardegna e insieme all'amministrazione civica e alla Soprintendenza Archeologica di Sassari e Nuoro ha organizzato per la prossima estate un corso sulle nuove tecnologie per la conservazione e il restauro dei beni culturali.

La "Summer school on technologies and archaeometry for post-classical archaeology" si svolgerà nell'affascinante cornice paesaggistica del castello di Serravalle di Bosa (recentemente oggetto di scavi) dal 30 luglio al 18 agosto 2012.

Il corso permetterà di approfondire l'uso di tecnologie digitale nella ricerca archeologica e nel restauro architettonico, l'utilizzo di metodologie per l'analisi chimica organica e inorganica per lo studio dei materiale compenenti i manufatti di interesse storico, le tecniche mediate dalle scienze per la terra in archeologia, l' informatica per i beni archeologici per le fasi di scavo e lo studio stratigrafico.
L'iniziativa rientra negli obiettivi della Regione Sardegna che recentemente ha istituito il Centro Interuniversitario di Ricerca sulle Tecnologie per i Beni Culturali (CIRTEBEC).

 

Fonte: La Nuova Sardegna

Sostieni la rivista Archeomatica ed il sito Archeomatica.it  
Da sempre abbiamo affermato la valenza pratica delle tecnologie e della ricerca applicata ai beni culturali, strumento aperto di informazione e di conoscenza alla portata della curiosità. Il nostro lavoro è solo avviato dal sostegno dei produttori di tecnologie, dei professionisti, degli enti e dei lettori abbonati che sono orientati al campo d'interesse e diffusione, variabile quanto imprevedibile.
La scelta  dell'Open Access Digitale gratuito è stata ed è il sostegno di una tecnologia dirompente, corollario indispensabile di decodificazione della difficoltà e novità di linguaggio, al cui fianco la memoria della stampa cartacea su abbonamento non prescinde dal piacere della lettura tradizionale, che è per definizione insito nell'informazione, perché sia tale.
Senza il vostro acquisto dovremo presto convertire un prodotto per noi insostituibile.
Abbonatevi CLICCANDO QUI 
 


 

NOTA! Questo sito utilizza i cookie e tecnologie simili.

Se non si modificano le impostazioni del browser, l'utente accetta. Per saperne di piu'

Approvo