NOTA! Questo sito utilizza i cookie e tecnologie simili.

Se non si modificano le impostazioni del browser, l'utente accetta. Per saperne di piu'

Approvo

 


 

Giovedì, 05 Maggio 2016 14:08

Archeomatica 1 2016

 

Copertina Archeomatica 1 2016 400   
PUOI RICEVERLO IN SPEDIZIONE CARTACEA O DOWNLOAD DIGITALE 
 
 
 
UNA PREVIEW ON-LINE E' DISPONIBILE A 
 

 

 

Disponibile online gratuitamente il Numero 1 dell'edizione 2016 di Archeomatica - Tecnologie per i Beni Culturali. La copertina di questo numero è dedicata al rilievo mediante tecnica di image based in camera scanner (fotogrammetria 3D) e all’impiego della piattaforma di fruizione QTVR (Quick Time Virtual Reality) per la valorizzazione di superfici pittoriche in ambiente rupestre presentato presentato dall’Università del Salento.

Il numero si apre con l'editoriale del Direttore Renzo Carlucci "Dalla scomposizione della realtà alla memoria digitale preventiva" per promuovere la "memoria digitale preventiva" affinché, partendo dalla presa di coscienza della perdita e distruzione del patrimonio culturale mondiale a causa di catastrofi naturali o di interventi antropici, ci si possa dotare di archivi digitali, accessibili, utili alla conoscenza e conservazione del patrimonio, in modo tale che, almeno la memoria digitale non venga distrutta.

In questo numero trovano spazio tante tecnologie: dalle strumentazioni per la diagnostica e il restauro di opere d’arte alle nuove tecnologie di valorizzazione e conoscenza del patrimonio culturale, comprese le soluzioni multimediali per i musei, fino alla stampa 3D.

L'l’Istituto per i Beni Archeologici e Monumentali del Consiglio Nazionale delle Ricerche (IBAM CNR) descrive le attività di ricerca che hanno portato alla progettazione del Catania Living Lab, nuovo spazio per permettere al grande pubblico di accedere a contenuti di ricerca. L’iniziativa  è nata dalla volontà di valorizzare il patrimonio culturale mediante la digitalizzazione e lo storytelling emozionale. Il tutto nell'ambito di un progetto dedicato a innovare e reinterpretare la città storica in un ottica di città intelligente, ovvero di “Smart City”.
La sezione "Musei e Fruizione" è dedicata anche al recente riallestimento del Museo Dinamico del Castello dei Vicari, ad opera di Space Spa, dove sono state impiegate diverse tecnologie multimediali per comunicare la storia dell'antico vicariato toscano e delle origine etrusche ed accompagnare e coinvolgere il visitatore mediante la voce dei protagonisti storici.
Prosegue la serie di articoli dedicati ai Laboratori del CNR che si occupano di tecnologie per i beni culturali: in questo numero l'Istituto di Fisica Applicata “Nello Carrara" di Firenze presenta le tecnologie che negli anni ha messo a punto per la diagnostica dei beni culturali e l'archeometria quali la spettroscopia di riflettanza e l'imaging iperspettrale, la microscopia digitale 3D portatile o tecnologie per la pulitura di monumenti ed opere d'arte basate sulla tecnologia laser.
Un articolo illustra una recente applicazione di rilievo laser scanning e prototipazione rapida su un mosaico a tecnica bizantina.
Nella sezione "Rivelazioni" vengono presentati sia i risultati delle indagini conoscitive sul celebre Retablo del Maestro di Castelsardo compiute dall'Università degli Studi di Cagliari, il Centro Ricerche Casaccia di ENEA e la Soprintendenza Belle Arti e Paesaggio per le Province di Sassari e Nuoro.
Anche l'Annunciazione “ritrovata” a Nunziata di Mascali è stata sottoposta ad alcune indagini diagnostiche che hanno rivelano alcuni particolari insoliti nella rappresentazione tradizionale evangelica. Le analisi sono state effettuate da un team di professionisti composto da Cultural Heritage Science Open Source, il Laboratorio Restauri Calvagna Giovanni e  alcuni ricercatori del Department of Photonics Engineering della Technical University of Denmark.

 

In questo numero:

EDITORIALE
Dalla scomposizione della realtà alla memoria digitale preventiva
di Renzo Carlucci

DOCUMENTAZIONE
Dal rilievo in Camera-scanner alla piattaforma di fruizione QTVR-based stereoscopica. Metodologie integrate per il monitoraggio e la valorizzazione delle superfici pittoriche in ambiente rupestre
di Massimo Limoncelli e Claudio Germinario

MUSEI E FRUIZIONE
Il Catania Living Lab di Cultura e Tecnologia. Quando la ricerca scientifica incontra il grande pubblico
di Daniele Malfitana, Licia Cutroni, Andrea Guardo, Claudia Pantellaro, Giusi Meli e Silvia Iachello

Il Museo Dinamico del Castello dei Vicari, una visita immersiva tra multimedia, narrazioni ed emozioni
di Benedetta Masolini

LABORATORI
L’Istituto di Fisica Applicata “Nello Carrara”. Ricerca, sviluppo e innovazione nell’archeometria e nella conservazione
di Salvatore Siano, Roberto Olmi, Marcello Picollo, Valentina Raimondi e Roberto Pini

RESTAURO
Le tecniche geomatiche a supporto dei Beni Culturali. Digitalizzazione e stampa 3D di un mosaico a tecnica bizantina a scopo documentativo e conservativo
di Riccardo Rivola, Cristina Castagnetti, Eleonora Bertacchini e Francesca Casagrande

RIVELAZIONI
Indagini conoscitive sul retablo di Castelsardo, caposaldo del tardogotico catalano in Sardegna
di M. Carboni, G. Carcangiu, O. Cocco, L. Donati, P. Meloni, P. Moioli, F. Persia, C. Seccaroni, M. Serci, L. Solla, A. Tognacci e P. Usai

L’Annunciazione ritrovata. Nunziata di Mascali, Sicilia
di Antonino Cosentino, Giovanni Calvagna, Giuseppe Calvagna, Carmelo Calvagna, Corinna L. Koch Dandolo e Peter Uhd Jepsen

 

RUBRICHE: AGORÀ, AZIENDE E PRODOTTI, EVENTI

 

È possibile abbonarsi alla rivista in formato cartaceo e digitale su www.geo4all.it

 

 

I singoli articoli saranno presto disponibili per gli autori in Open Access QUI

 

 

Ultima modifica il Giovedì, 05 Maggio 2016 14:35
Altro in questa categoria: « Archeomatica 4 2015 Archeomatica 2 2016 »

Aggiungi commento


Codice di sicurezza
Aggiorna

NOTA! Questo sito utilizza i cookie e tecnologie simili.

Se non si modificano le impostazioni del browser, l'utente accetta. Per saperne di piu'

Approvo