NOTA! Questo sito utilizza i cookie e tecnologie simili.

Se non si modificano le impostazioni del browser, l'utente accetta. Per saperne di piu'

Approvo

 


 

Martedì, 10 Novembre 2015 15:54

Strategie digitali per coinvolgere il pubblico: una nuova indagine sui musei

I musei si stanno focalizzando sulle strategie di coinvolgimento del pubblico sulla digitalizzazione delle collezioni, sull'uso dei social media e siti web informativi per fornire pubblico valore ed opportunità educative. E' quanto emerge da una nuova ricerca condotta da Axiell, azienda che fornisce software per la gestione delle collezioni per archivi, biblioteche e musei.

Il sondaggio, svolte in cooperazione con la Conferenza "Museums and the Web", è stato focalizzato su 71 senior leader, consulenti di strategia, curatori ed impiegati da tutto il mondo, mostra che molti musei stanno utilizzando gli smartphone e i tablet per coinvolgere i visitatori e dare opportunità educative.

La nuova ricerca mostra che più di metà (53%) dei musei stanno investendo attivamente nelle strategie di engagement.
I musei necessitano oggi di adempiere alla loro missione e di creare un futuro sostenibile, il che significa che devono prendersi cura dei loro beni fondamentali, la raccolta, e di investire anche nella strategia e nell'impiego di tecnologia per raggiungere il consumatore collegato.

Le priorità chiave per il coinvolgimento del pubblico sono: la fornitura opportunità educative, citata dal 86% degli intervistati, seguito dal rendere disponibili on-line le informazioni sulle attività e sui programmi (65,7%), migliorando l'esperienza del visitatore tramite i servizi di telefonia mobile (50%), raggiungendo un pubblico eterogeneo (61,4%), rendendo il museo accessibile (64,2%) e creando esperienze di qualità multipiattaforma (40%).

Le aree prioritarie in termini di investimenti includono il marketing, le piattaforme online e le strategie di comunicazione, citata dal 54%, con il 44% che investono in digitalizzazione delle proprie collezioni. La digitalizzazione della collezione può aiutare il museo a ricevere donazioni, dal momento che la creazione del pubblico è strettamente legata a obiettivi educativi e di ricerca. Attualmente solo uno su cinque musei ha digitalizzato più del 50% della propria raccolta.

La ricerca rivela anche chiari segnali che il mercato del museo è in crescita e il coinvolgimento è in aumento, con il 48,5% dei musei che vedono un incremento delle visite reali, il 50% delle visite del sito web e l'82,3% in attività sui social media.

I musei stanno anche facendo leva su tecnologie quali smartphone e tablet, con il 33% che cita che i visitatori possono utilizzare i propri dispositivi per accedere a una guida completa del museo e quasi il 40% aumentando i propri investimenti per fare lo stesso. Solo un quarto degli intervistati ha dichiarato che non ha ancora iniziato ad utilizzare i dispositivi mobili.

Quando è stato chiesto in particolare a proposito delle loro strategie di coinvolgimento pubblico e di sviluppo, almeno la metà dei musei ha confermato quanto segue per essere una parte fondamentale del proprio approccio:

- Standard di metadati per collezioni on-line
- Gestione delle risorse digitali
- Standard di digitalizzazione e pianificazione
- Curriculum e altri standard per i contenuti dell'educazione
- Standard di accessibilità e progettazione inclusiva

 

I risultati saranno presentati e discussi durante la Conferenza "Museums and the Web" Nord American in programma a Los Angeles ad Aprile 2016.

 

Consulta l'infografica dei risultati

 

Fonte: Axiell (http://alm.axiell.com/)

 

Ultima modifica il Martedì, 10 Novembre 2015 16:02

Aggiungi commento


Codice di sicurezza
Aggiorna

NOTA! Questo sito utilizza i cookie e tecnologie simili.

Se non si modificano le impostazioni del browser, l'utente accetta. Per saperne di piu'

Approvo