NOTA! Questo sito utilizza i cookie e tecnologie simili.

Se non si modificano le impostazioni del browser, l'utente accetta. Per saperne di piu'

Approvo

 


 

Mercoledì, 15 Giugno 2016 10:45

Nasce l’Osservatorio Innovazione Digitale nei Beni e Attività Culturali

Qual è il ruolo dell’innovazione digitale nella filiera Arte e Beni Culturali? Possono le tecnologie contribuire a migliorare la tutela ma anche la valorizzazione del nostro patrimonio? Come far sì che la cultura diventi un asset strategico per l’economia italiana?

Per rispondere a queste domande presso il Politecnico di Milano è nato l’Osservatorio Innovazione Digitale nei Beni e Attività Culturali, che coinvolge un ampio gruppo di ricerca interdisciplinare, guidato da un Comitato Scientifico che include anche Giovanni Azzone, Rettore del Politecnico.

L'Osservatorio, supportato da un Advisory Board composto da direttori di importanti musei e teatri e da realtà operanti nel settore, vuole essere un laboratorio di eccellenze in cui definire le azioni prioritarie per l’innovazione digitale nell’ecosistema dei beni e attività culturali, che possano diventare un riferimento per policy maker, imprese e istituzioni culturali. Per prima cosa, l’Osservatorio fornirà una visione sistemica (oggi mancante per l’Italia) dell’innovazione digitale applicata ai processi di gestione, promozione e fruizione del patrimonio artistico-culturale. Analizzerà, inoltre, le tendenze emergenti attraverso uno studio sulle startup nazionali e internazionali e faciliterà il confronto tra gli attori del settore attraverso workshop di condivisione della ricerca ed eventi di divulgazioni dei risultati. Infine, l’Osservatorio intende favorire un upgrading dell’ecosistema culturale e lo sviluppo di quelle economie locali in cui esso è fortemente radicato, anche grazie al forte ruolo propulsivo che ha nei confronti del Turismo.

Il prossimo appuntamento pubblico sarà il 6 luglio a Milano in occasione della Conferenza Generale dell’International Council of Museums. In questa occasione sarà presentata una ricerca sull’utilizzo dei social network da parte dei musei italiani e sull’opinione dei visitatori italiani e internazionali.
Il primo anno di intensi lavori si concluderà a gennaio 2017 a Milano con un Convegno aperto a tutti.

Per essere informati sulle attività dell’Osservatorio è possibile contattare la prof.ssa Michela Arnaboldi (Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.) e la dott.ssa Eleonora Lorenzini (Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.).

 

Ulteriori informazioni

 

Fonte: Osservatori Digital Innovation, School of Management - Politecnico di Milano

 

Ultima modifica il Mercoledì, 15 Giugno 2016 10:55

Aggiungi commento


Codice di sicurezza
Aggiorna

NOTA! Questo sito utilizza i cookie e tecnologie simili.

Se non si modificano le impostazioni del browser, l'utente accetta. Per saperne di piu'

Approvo