NOTA! Questo sito utilizza i cookie e tecnologie simili.

Se non si modificano le impostazioni del browser, l'utente accetta. Per saperne di piu'

Approvo

 


 

Giovedì, 17 Marzo 2016 12:58

Autography: proteggere i monumenti dai graffiti con il digitale

Avreste mai pensato di recuperare i graffiti lasciati dai visitatori sui monumenti? Le scritte e le incisioni che si ritrovano sulle superfici dei monumenti vengono rimossi per preservarne l'aspetto e per conservarli nel tempo. Un'idea originale è quella dell'Opera di Santa Maria del Fiore che a Firenze vuole "trasformare il vandalismo contro i monumenti in testimonianza e ricordo nel mondo digitale".


Il desiderio del turista o del passante di lasciare un messaggio o un segno del proprio passaggio è in q uesto modo valorizzata grazie ad una nuova app: la superifice del monumento è preservata e il graffito edentrerà a far parte dell'archivio storcio dell'Opera di Santa Maria del Fiore.

Autography consente infatti di poter lascire il proprio graffito in una piccola postazione ad hoc, realizzata con un tablet, e disponibile al primo, al terzo e al quarto livello del Campanile di Giotto. È possibile essere creativi scrivendo con diversi stili (penna, pennarello, pennello, spray e matita) e con una varietà di colori e di superfici a disposizione.

 

"Il primo caso di sensibilizzazione

contro i graffiti

che promuove i graffiti stessi"

 

"In questo modo - si legge sul sito del progetto - il desiderio di 'lasciar il segno' della visita non viene represso; può esprimersi liberamente non solo senza arrecare offesa e danni, non solo senza la certezza di scomparire perché rimosso dai restauri che saranno immediati, ma anzi con la prospettiva di costituire un documento destinato a durare nei secoli come i documenti dell’Archivio storico dell’Opera del Duomo."

Autography permette quindi di educare il visitatore al rispetto del monumento, dei suoi materiali e della sua conservazione nel tempo, e di valorizzare come mai primi il suo messaggio o ricordo del proprio passaggio. Un uso insolito delle nuove tecnologie e di fruzione del patrimonio culturale.

 

 

Le scritte digitali verranno scaricate ogni giorno per incrementare un database per poi esser stampate ed archiviate in speciali volumi che verranno conservati nell’Archivio storico dell’Opera del Duomo. Verranno approvati e pubblicati tutti i graffiti realizzati eccetto quelli che contengono offese, materiale oltraggioso o giudicato non appropriato.

L'iniziativa è nata durante i recenti interventi di restauro durante il quale sono state ripulite dai graffiti e sporcizia le superfici dei camminamenti interni del Campanile mediante tradizionali metodi e tecnologia laser per la rimozione di patine di degrado (ulteriori informazioni sul restauro).

 

Ulteriori informazioni sul sito web: http://autography.operaduomo.firenze.it

 

Fonte: Opera di Santa Maria del Fiore a Firenze

Ultima modifica il Giovedì, 17 Marzo 2016 14:36

Aggiungi commento


Codice di sicurezza
Aggiorna

NOTA! Questo sito utilizza i cookie e tecnologie simili.

Se non si modificano le impostazioni del browser, l'utente accetta. Per saperne di piu'

Approvo