NOTA! Questo sito utilizza i cookie e tecnologie simili.

Se non si modificano le impostazioni del browser, l'utente accetta. Per saperne di piu'

Approvo

 


 

Martedì, 07 Giugno 2016 10:18

Art Camera, la macchina fotografica di Google per digitalizzare le opere d'arte in alta risoluzione

The Port of Rotterdam by Paul Signac, Museum Boijmans Van Beuningen The Port of Rotterdam by Paul Signac, Museum Boijmans Van Beuningen

Novità in casa Google: da anni impegnata nella digitalizzazione dei musei e nel rendere fruibile al pubblico l'arte mediante la piattaforma del Cultural Institute, Big G ha di recente presentato una nuova tecnologia per riprodurre in digitale le opere d'arte.

L'Art Camera è stata sviluppata dal Google Cultural Institute per acquisire immagini di dipinti ad altissima risoluzione, in giapixel (un miliardo di pixel). La camera è composta da un laser per la messa a fuoco, un sonar che misura la distanza dell'opera d'arte ed un accelerometro per la misura delle vibrazioni che potrebbero rendere mossa l'immagine.
La fotocamera è gestita da un sistema robotico che scatta centinaia di immagini ravvicinate ad alta risoluzione del dipinto ed un software raccoglie tutte le acquisizioni unendole in un'unica immagine.


Le opere d'arte verranno quindi digitalizzate per la prima volta mediante questa tecnologia a gigapixel fornendo per la prima volta ai musei una tecnologia d'avanguardia e ai visitatori la possibilità di ammirare l'arte fino ai minimi dettagli: la firma di un artista, il movimento di una pennellata, una particolare sfumatura, la trama di una tela. Tanti dettagli che inscuriosiscono i visitatori davanti ad un'opera saranno disponibili alla libera fruizione online.


Alcuni musei che hanno già sperimentato questa nuova tecnologia: grazie alla partecipazione di musei come il Dallas Museum of Art, il The Nelson-Atkins Museum of Art, il Museo de Arte Contemporáneo de Bogotá e il Museum Boijmans Van Beuninge, sono state digitalizzate in alta risoluzione opere di artisti come Pissarro, Signac, Rembrandt, Van Gogh, Monet.
In occasione della Giornata Internazionale dei Musei il Google Cultural Institute ha aperto a 25 nuovi musei di tutto il mondo, di cui 6 italiani. Tra questi: il Museo Nazionale dell’Automobile di Torino, il Museo Internazionale delle Ceramiche in Faenza e il Museion - Museo d’arte moderna e contemporanea di Bolzano.

 

Ulteriori informazioni

Guarda il video riportato in fondo alla notizia.

 

Fonte: Google Italia

Ultima modifica il Martedì, 07 Giugno 2016 10:48

Video

Aggiungi commento


Codice di sicurezza
Aggiorna

NOTA! Questo sito utilizza i cookie e tecnologie simili.

Se non si modificano le impostazioni del browser, l'utente accetta. Per saperne di piu'

Approvo