NOTA! Questo sito utilizza i cookie e tecnologie simili.

Se non si modificano le impostazioni del browser, l'utente accetta. Per saperne di piu'

Approvo

 


 

Visite guidate ai cantieri di restauro ISCR dell'Apoteosi di Sant'Orsola di Carpaccio e del Ciclo della pesca di Coromaldi

Sono ripresi il 16 gennaio i Lunedì dell’ISCR con due turni di apertura che comprendono la visita guidata al primo piano dell’edificio progettato da Carlo Fontana (il “carcere” vero e proprio) e ai cantieri di restauro dell’Apoteosi di Sant’Orsola e del Ciclo della pesca.

Un gruppo di esperti dell’Istituto accompagnerà i visitatori alla scoperta della storia dell’edificio e della vita della comunità dei giovani detenuti; un altro gruppo illustrerà la storia del ciclo veneziano con le storie di Sant’Orsola, (realizzato da Vittore Carpaccio tra il 1488 e il 1495 e conservato nelle Gallerie dell’Accademia di Venezia) e darà conto dell’intervento condotto a partire dallo scorso settembre dal Laboratorio Restauro dipinti su tela dell’ISCR sulla scena centrale del ciclo; un terzo gruppo si dedicherà all’intervento sulle tele del poco conosciuto Ciclo della pesca del pittore romano Umberto Coromaldi, realizzate in occasione dell’Esposizione Internazionale di Belle Arti tenutasi a Roma nel 1911.

Visite esclusivamente su prenotazione sul sito Eventbrite.

Indirizzo: Istituto Superiore per la Conservazione ed il Restauro
via di San Michele, 25 – 00153 Roma

Sostieni la rivista Archeomatica ed il sito Archeomatica.it  
Da sempre abbiamo affermato la valenza pratica delle tecnologie e della ricerca applicata ai beni culturali, strumento aperto di informazione e di conoscenza alla portata della curiosità. Il nostro lavoro è solo avviato dal sostegno dei produttori di tecnologie, dei professionisti, degli enti e dei lettori abbonati che sono orientati al campo d'interesse e diffusione, variabile quanto imprevedibile.
La scelta  dell'Open Access Digitale gratuito è stata ed è il sostegno di una tecnologia dirompente, corollario indispensabile di decodificazione della difficoltà e novità di linguaggio, al cui fianco la memoria della stampa cartacea su abbonamento non prescinde dal piacere della lettura tradizionale, che è per definizione insito nell'informazione, perché sia tale.
Senza il vostro acquisto dovremo presto convertire un prodotto per noi insostituibile.
Abbonatevi CLICCANDO QUI 
 


 

/div>

NOTA! Questo sito utilizza i cookie e tecnologie simili.

Se non si modificano le impostazioni del browser, l'utente accetta. Per saperne di piu'

Approvo