NOTA! Questo sito utilizza i cookie e tecnologie simili.

Se non si modificano le impostazioni del browser, l'utente accetta. Per saperne di piu'

Approvo

 


 

Stacchi, strappi e nuovi ritrovamenti: conservazione e fruizione delle pitture parietali 

I complessi problemi conservativi che interessano frequentemente le pitture murali staccate o strappate dai loro supporti originali hanno stimolato una riflessione sul rapporto tra arte e scienza, attraverso la rilettura della storia conservativa di tali documenti pittorici. La ricostruzione delle tecniche di restauro, maturate in determinati ambiti culturali e scientifici, porta oggi a una conoscenza critica dei problemi conservativi e a un’applicazione sistematica delle analisi tecniche e degli approfondimenti scientifici necessari per il recupero dei dipinti. 

Le due giornate studio, attraverso la presentazione di esperienze, la condivisione di dati storici, tecnici, scientifici e il dibattito sul caso di studio di Santa Maria Novella, intendono promuovere un proficuo confronto per una rilettura storico-critica della tutela di queste opere d’arte e per una valutazione condivisa su nuove strategie di conservazione e di valorizzazione delle pitture parietali. 
Il programma, attraverso la presentazione di alcuni casi studio,  è stato articolato per stimolare il dibattito e offrire elementi di riflessione che potranno essere ripresi e discussi durante il momento di confronto sui dipinti murali di Santa Maria Novella, previsto durante la tavola rotonda.

Giornate studio presso il Salone Multimediale, piazza della Stazione 4/a. – Firenze
SANTA MARIA NOVELLA
Data: 24-25 ottobre 2019

Organizzato da Opera per Santa Maria Novella, in collaborazione con IGIIC, OPD e Istituto di Scienze del Patrimonio Culturale-CNR
Con la collaborazione della Biblioteca Domenicana,  
S.M.N. Iacopo Passavanti 

Scarica qui il Programma

Scarica la locandina

SEGRETERIA ORGANIZZATIVA

IGIIC Gruppo Italiano dell’IIC
Tel 0115533839
Daniela Rullo Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

TFA 2019
TFA 2019
/div>

NOTA! Questo sito utilizza i cookie e tecnologie simili.

Se non si modificano le impostazioni del browser, l'utente accetta. Per saperne di piu'

Approvo