NOTA! Questo sito utilizza i cookie e tecnologie simili.

Se non si modificano le impostazioni del browser, l'utente accetta. Per saperne di piu'

Approvo

 


 

itzh-CNenfrdejaptrues
Simposio Europeo sul restauro e conservazione dell’arte religiosa

Simposio Europeo sul restauro e conservazione dell’arte religiosa

Dal 26 al 28 maggio 2016 a Viterbo (Italia) si terrà il simposio sulla conservazione e il restauro dell’arte religiosa. L’interazione tra aspetti materiali e immateriali dell’arte religiosa è stata recentemente studiata grazie a molti di studi interdisciplinari. Specialisti in Storia, Teologia, Arte, Scienze della Conservazione, Marketing e Comunicazione di massa possono aggiungere conoscenza e migliorare il valore intrinseco di questo tipo di patrimonio culturale.

Topic di interesse alla Conferenza sono seguenti:

A. Socio-spiritual values of the religious art
- A1 – Artistic and cultural evaluation
- A2 – Historic, theological and social perspectives (past and present)
- A3 – Religion and modern cross-cultural communication
- A4 – Religion and globalization
- A5 – Religion, terror and the role of cultural heritage

B. Conservation and restoration of religious cultural heritage
- B1 – Environmental impact
- B2 – Analytical, diagnostic and intervention methodologies
- B3 – New materials for conservation and restoration
- B4 – Monitoring and scheduled maintenance

C. Sacral sights in the light of tourist trade marketing
- C1 – Marketing of sacral sights as universal cultural heritage
- C2 – Sacral sights as new dimension of secular tourism
- C3 – Sociocultural development in regions
- C4 – Sacral sights as new tools of war/as tools of politics
- C5 – Sacral sights and securitization discourses
- C6 – Sacral sights and cultural identity

 

Maggiori informazioni al sito web: http://omicron.ch.tuiasi.ro/esrarc/index.html


Fonte: AIAr

 

Immagine: Chiesa dei Santi Nazario e Celso, Montechiaro d'Asti. Foto di Elio Pallard, finalista al Concorso Wiki Loves Monuments Italia2015, Licenza: CC-BY-SA-4.0.

 

Sostieni la rivista Archeomatica ed il sito Archeomatica.it  
Da sempre abbiamo affermato la valenza pratica delle tecnologie e della ricerca applicata ai beni culturali, strumento aperto di informazione e di conoscenza alla portata della curiosità. Il nostro lavoro è solo avviato dal sostegno dei produttori di tecnologie, dei professionisti, degli enti e dei lettori abbonati che sono orientati al campo d'interesse e diffusione, variabile quanto imprevedibile.
La scelta  dell'Open Access Digitale gratuito è stata ed è il sostegno di una tecnologia dirompente, corollario indispensabile di decodificazione della difficoltà e novità di linguaggio, al cui fianco la memoria della stampa cartacea su abbonamento non prescinde dal piacere della lettura tradizionale, che è per definizione insito nell'informazione, perché sia tale.
Senza il vostro acquisto dovremo presto convertire un prodotto per noi insostituibile.

Abbonatevi CLICCANDO QUI  


CHNT
CHNT
/div>

NOTA! Questo sito utilizza i cookie e tecnologie simili.

Se non si modificano le impostazioni del browser, l'utente accetta. Per saperne di piu'

Approvo