NOTA! Questo sito utilizza i cookie e tecnologie simili.

Se non si modificano le impostazioni del browser, l'utente accetta. Per saperne di piu'

Approvo

 


 

ISPA 2013, sessione speciale sul Digital Imaging nei Beni Culturali

ispa2013L'ottavo International Symposium on Image and Signal Processing and Analysis (ISPA 2013) si svolgerà il 4-6 settembre 2013 a Trieste. Quest'anno è prevista una sessione speciale sul Digital Imaging in Cultural Heritage. L'obiettivo di questa special session è quello di riunire ricercatori e professionisti che lavorano nel settore dei beni culturali e dell’elaborazione delle immagini digitali.

E' aperta la Call for Papers per contributi sul tema del Digital Imaging in Cultural Heritage.

 

Il lavoro proposto deve essere realizzato fino ad un massimo di sei pagine in formato A4 che includano figure, tabelle e referenze. Maggiori dettagli sulla formattazione sono disponibili sul sito web http://www.isispa.org/authors.html.

 

Date importanti

Submission del lavoro completo: 1 aprile 2013 15 aprile 2013 (aggiornamento al 2/04/2013)

Notifica di accettazione/rifiuto: 15 maggio 2013

Submission del lavoro finale camera-ready: 30 maggio 2013

 

CALL FOR PAPERS (ITA)

CALL FOR PAPERS (ENG)

 

Organizzatori della sessione speciale

Filippo Stanco, Università di Catania (Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.)

M. Emre Celebi, Louisiana State University, Shreveport, Louisiana, USA (Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.)

Sebastiano Battiato, Università di Catania (Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

 

Ulteriori informazioni: http://www.isispa.org/

Fonte: Comitato organizzatore ISISPA 2013

 

Sostieni la rivista Archeomatica ed il sito Archeomatica.it  
Da sempre abbiamo affermato la valenza pratica delle tecnologie e della ricerca applicata ai beni culturali, strumento aperto di informazione e di conoscenza alla portata della curiosità. Il nostro lavoro è solo avviato dal sostegno dei produttori di tecnologie, dei professionisti, degli enti e dei lettori abbonati che sono orientati al campo d'interesse e diffusione, variabile quanto imprevedibile.
La scelta  dell'Open Access Digitale gratuito è stata ed è il sostegno di una tecnologia dirompente, corollario indispensabile di decodificazione della difficoltà e novità di linguaggio, al cui fianco la memoria della stampa cartacea su abbonamento non prescinde dal piacere della lettura tradizionale, che è per definizione insito nell'informazione, perché sia tale.
Senza il vostro acquisto dovremo presto convertire un prodotto per noi insostituibile.
Abbonatevi CLICCANDO QUI 
 


 

/div>

NOTA! Questo sito utilizza i cookie e tecnologie simili.

Se non si modificano le impostazioni del browser, l'utente accetta. Per saperne di piu'

Approvo