NOTA! Questo sito utilizza i cookie e tecnologie simili.

Se non si modificano le impostazioni del browser, l'utente accetta. Per saperne di piu'

Approvo

 


 

Il GIS per la tutela dei beni culturali alla Conferenza ESRI Italia 2015

La Conferenza Esri Italia 2015 si svolgerà  il 15 e 16 aprile presso l’Ergife Palace Hotel di Roma.La Conferenza Esri Italia è il più importante appuntamento per imprese, pubbliche amministrazioni, ricercatori, professionisti e appassionati delle tecnologie GIS che raccoglie da oltre 15 anni l’interesse di migliaia di persone.

L’evento continua la tradizione della Conferenza Italiana Utenti Esri che quest’anno compie 16 anni e giunge in occasione del 25° anniversario della nascita di Esri Italia.

Due giorni di incontri, workshop, eventi, spazi espositivi, dedicati al potere dell’informazione geografica, nel lavoro e nella vita quotidiana, che accompagneranno i visitatori alla scoperta delle novità della tecnologia Esri e della Piattaforma ArcGIS: l'intelligenza oltre la mappa.

 

Trasporti, energia, utility, business, ambiente, pianificazione territoriale, beni culturali, rischi ed emergenze umanitarie: ormai in ogni settore l’informazione geografica è diventata cruciale per la definizione di azioni e strategie.

La Conferenza Esri Italia 2015 offrirà un quadro articolato dell’applicazioni del GIS nei diversi settori (economici, ambientali, sociali) chiamando a discuterne i rappresentanti di aziende, istituzioni, università ed enti di ricerca, attraverso la presentazione di case history e best practice, per dimostrare come la tecnologia dell’informazione geografica sia ormai diventata un fattore imprescindibile.

Tante le sessioni tematiche dedicate ai vari settori di applicazione del GIS:

- Mobilità e qualità della vita
- Utility: case history e soluzioni
- Uso e consumo di suolo: analisi e controllo
- Ambiente: tutela e gestione delle risorse
- Dati e metadati: gestione e organizzazione
- Analisi e modelli della società
- Il GIS a supporto della tutela dei beni culturali
- Città e territorio: indagini, casi studio, esperienze
- Gestione del rischio e delle emergenze

 

La sessione "Il GIS a supporto della tutela dei beni culturali" prevederà i seguenti interventi:

- Il GIS per la gestione del archeologico. Il caso di Rocchicella di Mineo - Sebastiano Muratore, Università degli Studi di Catania

- I templi megalitici di Malta in un completo progetto GIS archeologico - Elvio Moretti, Università degli Studi di Urbino

-GIS e beni culturali: nuove opportunità nell'analisi delle patologie di degrado dei materiali - Francesco Miraglia, Seconda Università degli Studi di Napoli

- VISU: il sistema informativo integrato sulle trasformazioni urbane di Venezia - Alessandra Ferrighi, Università IUAV di Venezia

- Superfici pittoriche e supporti: GIS analysis, caratterizzazione e monitoraggio - Sara Bertozzi, Università degli Studi di Urbino

 

Chair: Michele Fasolo, Archeomatica

 


ISCRIVITI

La partecipazione all'evento è gratuita


Guarda il programma di tutte le sessioni

Vai alla pagina della Conferenza


Per ulteriori informazioni contatta la Segreteria Organizzativa:

tel. 06/40696850
Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

 

Fonte: Esri Italia

 

itsqarhyzh-CNnlenfrdejaptrues
/div>

NOTA! Questo sito utilizza i cookie e tecnologie simili.

Se non si modificano le impostazioni del browser, l'utente accetta. Per saperne di piu'

Approvo