NOTA! Questo sito utilizza i cookie e tecnologie simili.

Se non si modificano le impostazioni del browser, l'utente accetta. Per saperne di piu'

Approvo

 


 

Comunicazione‬ e ‪‎Tecnologie‬ per i ‪‎Beni Culturali‬: una sinergia vincente

evento teaLa società TEA organizza per il 20 febbraio 2015 alle ore 11.00 presso l'Auditorio Casalinuovo di Catanzaro la tavola rotonda dal titolo "‪‎Comunicazione‬ e ‪‎Tecnologie‬ per i ‪‎Beni Culturali‬: una sinergia vincente".

Verranno discussi gli aspetti relativi alle innovazioni nel mondo della diagnostica, restauro, fruizione del patrimonio culturale e le modalità di comunicazione di esse.

E’ dunque sulla sinergia tra tecnologia e comunicazione che verrà incentrato il dibattito, allo scopo di dare una lettura esaustiva della tematica, grazie anche alla partecipazione di relatori appartenenti a mondi diversi ma il cui incontro si rivela fondamentale per conseguire risultati sempre più soddisfacenti e una conoscenza sempre più profonda dei beni culturali.

Interverranno Alberto Angela, Louis Godart, Gino Mirocle Crisci, Maria Cristina Misiti, Marina Bicchieri ed Elena Console.

L'ingresso è gratuito, ma è richiesta la compilazione di una scheda di adesione scaricabile dal link www.teaprogetti.com/scheda.doc  da rinviare entro il 10 febbraio 2015 ai seguenti indirizzi email Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.;  oppure via fax al numero 0961.794294

 

Evento su Facebook 

 

Fonte: TEA

 

Sostieni la rivista Archeomatica ed il sito Archeomatica.it  
Da sempre abbiamo affermato la valenza pratica delle tecnologie e della ricerca applicata ai beni culturali, strumento aperto di informazione e di conoscenza alla portata della curiosità. Il nostro lavoro è solo avviato dal sostegno dei produttori di tecnologie, dei professionisti, degli enti e dei lettori abbonati che sono orientati al campo d'interesse e diffusione, variabile quanto imprevedibile.
La scelta  dell'Open Access Digitale gratuito è stata ed è il sostegno di una tecnologia dirompente, corollario indispensabile di decodificazione della difficoltà e novità di linguaggio, al cui fianco la memoria della stampa cartacea su abbonamento non prescinde dal piacere della lettura tradizionale, che è per definizione insito nell'informazione, perché sia tale.
Senza il vostro acquisto dovremo presto convertire un prodotto per noi insostituibile.
Abbonatevi CLICCANDO QUI 
 


 

/div>

NOTA! Questo sito utilizza i cookie e tecnologie simili.

Se non si modificano le impostazioni del browser, l'utente accetta. Per saperne di piu'

Approvo