NOTA! Questo sito utilizza i cookie e tecnologie simili.

Se non si modificano le impostazioni del browser, l'utente accetta. Per saperne di piu'

Approvo

 


 

Giovedì, 18 Luglio 2013 15:12

Rilievo 3D della facciata di San Petronio a Bologna

san petronio_3dIn occasione del 350° anniversario del completamento della Basilica di San Pietro giungono a conclusione quest'anno i lavori di restauro del celebre monumento. Il progetto, denominato Felsinae Thesaurus, è iniziato nel 2010 e si è basato su "un programma straordinario di restauri per la conservazione della Basilica di San Petronio, mirati a quelle parti maggiormente colpite dal degrado di materiali e strutture, diverse per localizzazione, estensione e caratteri artistici e architettonici, ma assimilate dalla comune esigenza di arrestare in tempo utile e con le più appropriate metodologie il naturale deperimento del monumento". Il progetto è stato diretto dalla Soprintendenza per i Beni Architettonici e Paesaggistici e la  Soprintendenza per i BeniStorici, Artistici ed Etnoantropologici in collaborazione con il Settore Restauro Materiali Lapidei dell'Opificio delle Pietre Dure. Sono intervenuti nel restauro della facciata tre società bolognesi: Il Consorzio del Restauro, Brognare Gastone Srl, Consorzio Ponteggi Srl.

 

 

san petronio_laser_scanner   san petronio_laser_scanner_2

Attività diagnostiche preliminari al restauro sono state svolte mediante applicazione di rilievi metrici e strumentali, indagini non invasive con georadar, endoscopia e analisi mineralogiche e petrografie, spettroscopiche e in microscopia ottica ed elettronica su campioni prelevati dalla facciata. Sono state altresì effettuate tomografie ultrasoniche. 

Alcuni rilievi sono stati effettuati mediante tecniche fotografiche e fotogrammetriche e di scansione laser 3D. Per l'occasione la società spagnola Factum Arte ha aperto una propria filiale a Bologna sotto la direzione di Grégoire Dupond. Pedro Miró ha guidato un team composto da tre professionisti impegnati nell'acquisizione 3D dei tre portali della facciata della chiesa di San Petronio. La porta principale, di Jacopo della Quercia è stata sostituita nel XIX sec. Le nuove scansioni permettono di confrontare le condizioni delle sculture dal XIX sec, alle condizioni di oggi.

 

E' ora disponibile online il video che raccoglie i risultati dell'attività di documentazione e ricostruzione 3D. Tale video è proiettato al Cinema di Piazza Maggiore a Roma dal 13 al 29 luglio 2013 alle ore 21.45. Un altro video mostra nel dettaglio la fase di acquisizione 3D attraverso gli ostacoli dei ponteggi e altri elementi architettonici.

 

Guarda il video

Vai al progetto di Restauro

Ulteriori informazioni sul rilievo 3D

 

Fonte: Factum Arte

 

Ultima modifica il Giovedì, 12 Febbraio 2015 17:33

Aggiungi commento


Codice di sicurezza
Aggiorna

NOTA! Questo sito utilizza i cookie e tecnologie simili.

Se non si modificano le impostazioni del browser, l'utente accetta. Per saperne di piu'

Approvo