NOTA! Questo sito utilizza i cookie e tecnologie simili.

Se non si modificano le impostazioni del browser, l'utente accetta. Per saperne di piu'

Approvo

 


 

Lunedì, 23 Marzo 2015 14:38

Project Mosul, iniziativa per il restauro digitale dei beni culturali distrutti

Project Mosul è un'iniziativa lanciata da Matthew Vincent, ricercatore del progetto ITN-DCH (Initial Training Network for Digital Cultural Heritage), e Marinos Ioannides, Coordinatore del medesimo progetto, e nasce come risposta alla distruzione dei beni culturali da parte dello Stato Islamico e vuole utilizzare immagini per ricostruire digitalmente ciò che è stato distrutto a Mosul, nel nord Iraq. Saranno proprio le immagini a permettere, se in numero sufficiente, la realizzazione di modelli tridimensionali. L'iniziativa si basa sulla partecipazione attiva ed è aperta a tutti coloro che vogliono contribuire a questa iniziativa di restauro virtuale in 3D.

Si vuole quindi creare una sorta di museo virtuale e collaborativo in modo da conservarne la memoria digitalmente.
Project Mosul ha già iniziato a collaborar con altri progetti europei, 4d-CH-World, FP7-PEOPLE IAPP project, Europeana Space etc. Il progetto coinvolge anche aziende private come Sketchfab, una start-up dedicata a rendere disponibile online contenuti 3D. In questo modo si vuole lavorare insieme per il restauro digitale e la tutela del patrimonio perduto, con lo scopo ultimo di provvedere ad un accesso virtuale al museo. In pochi giorni già 800.00 utenti hanno visitato il sito (LeFigaro).

Un modello 3D parziale del Leone di Mosul è già disponibile online.

Sito web: http://projectmosul.org/

Fonte: ITN-DCH

 

 

The Lion of Mosul by neshmi on Sketchfab

Ultima modifica il Martedì, 24 Marzo 2015 10:14

Aggiungi commento


Codice di sicurezza
Aggiorna

NOTA! Questo sito utilizza i cookie e tecnologie simili.

Se non si modificano le impostazioni del browser, l'utente accetta. Per saperne di piu'

Approvo