NOTA! Questo sito utilizza i cookie e tecnologie simili.

Se non si modificano le impostazioni del browser, l'utente accetta. Per saperne di piu'

Approvo

 


 

itzh-CNenfrdejaptrues

ARCA: PUBLISH ARCHAEOLOGICAL DATA

In Archeofoss 2020, Irene Carpanese presented A.R.C.A. (Archiviazione, Ricerca e Comunicazione del dato in Archeologia), an open-source software capable of publishing archaeological data on-line (abstract in https://zenodo.org/record/4002961#.YHgzlOgzaUk).

The goal of the software is to manage, in a simple way, archaeological data of different nature (textual to spatial or even 3D data), making them “scalable”: easily reusable independently of other projects and different institutions. The idea is to create a product that encourages the data holder/owner to make their information open and available.

The software was developed without a typical relational DB, in order to build a flexible and adaptive product able to communicate with different datasets and capable of interconnecting various data collected in multiple projects.

This project laid the cornerstone to develop A.R.C.A. itself. The software has big potential, but its growth depends on its use by the archaeological community, which can increase the quality and remove limits.

It’s possible to review this presentation on YouTube: https://www.youtube.com/watch?v=OPt3XURTP0g or https://www.youtube.com/watch?v=bgkLcKsKtOA

Click here https://www.archeomatica.it/rivista1 and read Archeofoss 2021 pre-acts conference. Remember: registration to our workshop will close on 22/11/2021.

Follow us on our social network!


 Copia qui lo "short link" a questo articolo
www.archeomatica.it/3hh6

Sostieni la rivista Archeomatica ed il sito Archeomatica.it  
Da sempre abbiamo affermato la valenza pratica delle tecnologie e della ricerca applicata ai beni culturali, strumento aperto di informazione e di conoscenza alla portata della curiosità. Il nostro lavoro è solo avviato dal sostegno dei produttori di tecnologie, dei professionisti, degli enti e dei lettori abbonati che sono orientati al campo d'interesse e diffusione, variabile quanto imprevedibile.
La scelta  dell'Open Access Digitale gratuito è stata ed è il sostegno di una tecnologia dirompente, corollario indispensabile di decodificazione della difficoltà e novità di linguaggio, al cui fianco la memoria della stampa cartacea su abbonamento non prescinde dal piacere della lettura tradizionale, che è per definizione insito nell'informazione, perché sia tale.
Senza il vostro acquisto dovremo presto convertire un prodotto per noi insostituibile.

Abbonatevi CLICCANDO QUI  


CHNT
CHNT
/div>

NOTA! Questo sito utilizza i cookie e tecnologie simili.

Se non si modificano le impostazioni del browser, l'utente accetta. Per saperne di piu'

Approvo