NOTA! Questo sito utilizza i cookie e tecnologie simili.

Se non si modificano le impostazioni del browser, l'utente accetta. Per saperne di piu'

Approvo

 


 

Lunedì, 11 Luglio 2016 09:56

Incontro gratuito sulla stampa 3D DLP a resina

Incontro gratuito sulla stampa 3D DLP a resina 3D ArcheoLab

Martedì 12 luglio 2016 a Parma si svolgerà un incontro sulla stampa 3D a resina. L’evento è gratuito e rientra all’interno del programma formativo Makars, la Prima Scuola in Italia di Fabbricazione Digitale per i Beni Culturali.


L’incontro ha l’obiettivo di mostrare quali sono le potenzialità della stampa 3D a resina, una delle tecnologie più precise oggi a disposizione.

Di cosa si parlerà?
I primi processi di stampa 3D inventati, e oggi i più diffusi a livello industriale, usano la luce veicolata attraverso una sorgente laser o un proiettore, per solidificare resine polimeriche fotoattive, cioè che reagiscono e solidificano se colpite da una sorgente luminosa.
La SLA (Stereolitphraphy) è stato il primo processo di stampa 3D mai inventato e utilizza un raggio laser nello spettro ultravioletto per solidificare una resina fotoattiva. Una tecnica simile, ma più economica, è la DLP (Digital Light Processing) dove, al posto del laser, viene utilizzato un proiettore come sorgente luminosa.
Questa tecnologia di stampa 3D è particolarmente adatta per oggetti di piccole dimensioni e ricchi di dettagli. Ad esempio è molto utilizzata in campo odontotecnico, oppure in gioielleria grazie alla possibilità di utilizzare resine fondibili che possono essere utilizzate per realizzare oggetti in metallo con la tecnica della “cera (resina) persa” in quanto bruciano senza lasciare residui.

Durante l’incontro interverranno Manuela Pipino e Davide Marin di Lumi Industries per presentare le caratteristiche e il funzionamento delle loro stampanti LumiPocket PRO e LumiForge. Lumi Industries è una start-up italiana con una mission precisa: portare i benefici della stampa 3D a portata di tutti. Lumi Industries sta infatti sviluppando una serie di stampanti 3D che utilizzano la tecnologia della stereolitografia, ad alta qualità, facili da utilizzare e con un costo contenuto. Durante l’incontro mostreranno come funzionano le stampanti DLP, quali resine possono essere utilizzate e le possibili applicazioni nel campo della prototipazione e della riproduzione.

 

Iscriviti

 

Fonte: 3D ArcheoLab

Ultima modifica il Lunedì, 11 Luglio 2016 10:00

Aggiungi commento


Codice di sicurezza
Aggiorna

NOTA! Questo sito utilizza i cookie e tecnologie simili.

Se non si modificano le impostazioni del browser, l'utente accetta. Per saperne di piu'

Approvo