NOTA! Questo sito utilizza i cookie e tecnologie simili.

Se non si modificano le impostazioni del browser, l'utente accetta. Per saperne di piu'

Approvo

 


 

Workshop su software per il calcolo illuminotecnico ed il rendering

LOGO DIAPIl Dipartimento di Architettura e Progetto dell'Università Sapienza di Roma in collaborazione con la Sovraintendenza ai Beni Culturali del Comune di Roma e la Scuola Superiore mediatori Linguistici Gregorio VII (SSML) organizza un Workshop sul tema "Software per il calcolo illuminotecnico ed il rendering" che si terrà dall’8 al 13 luglio 2013. L'evento rientra tra le iniziative formative organizzate dal DIAP dedicate al Lighting Design.

Indispensabile per il lighting designer, ma anche per l’architetto e per l’ingegnere che operano alle scale dello spazio architettonico e dello spazio urbano, il calcolo illuminotecnico eseguito per mezzo dei software più evoluti oggi disponibili, garantisce l’autonomia del progettista dalle aziende produttrici e dai fornitori di materiale illuminotecnico consentendo di verificare e scegliere la soluzione più adatta alle proprie esigenze tecniche ed espressive.

Sono previste lezioni di teoria ed esercitazioni (orario 10.00 – 13.00 /  14.00 – 17.00 – 18.30).

 

SCARICA IL PROGRAMMA CON LA SCHEDA DI ISCRIZIONE

 

Patrocini:

MINISTERO PER I BENI E LE ATTIVITA’ CULTURALI

ASSOCIAZIONE ITALIANA DI ILLUMINAZIONE

ASSOCIAZIONE PROFESSIONISTI DI ILLUMINAZIONE

ASSOCIAZIONE PRODUTTORI DI ILLUMINAZIONE

ASSOCIAZIONE NAZIONALE FORNITORI ELETTRONICA

 

Sponsor:                                                  

ABB – PHILIPS

Software partner:

RELUX -LIGHTWEB  

Contatti:

e-mail: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.                            

Segreteria Amministrativa 

DIPARTIMENTO DI ARCHITETTURA E PROGETTO - “Sapienza” Università di Roma

Via Flaminia 359, 00196 Roma

Sostieni la rivista Archeomatica ed il sito Archeomatica.it  
Da sempre abbiamo affermato la valenza pratica delle tecnologie e della ricerca applicata ai beni culturali, strumento aperto di informazione e di conoscenza alla portata della curiosità. Il nostro lavoro è solo avviato dal sostegno dei produttori di tecnologie, dei professionisti, degli enti e dei lettori abbonati che sono orientati al campo d'interesse e diffusione, variabile quanto imprevedibile.
La scelta  dell'Open Access Digitale gratuito è stata ed è il sostegno di una tecnologia dirompente, corollario indispensabile di decodificazione della difficoltà e novità di linguaggio, al cui fianco la memoria della stampa cartacea su abbonamento non prescinde dal piacere della lettura tradizionale, che è per definizione insito nell'informazione, perché sia tale.
Senza il vostro acquisto dovremo presto convertire un prodotto per noi insostituibile.
Abbonatevi CLICCANDO QUI 
 


 

/div>

NOTA! Questo sito utilizza i cookie e tecnologie simili.

Se non si modificano le impostazioni del browser, l'utente accetta. Per saperne di piu'

Approvo