NOTA! Questo sito utilizza i cookie e tecnologie simili.

Se non si modificano le impostazioni del browser, l'utente accetta. Per saperne di piu'

Approvo

 


 

Martedì, 25 Giugno 2013 09:50

La città invisibile, workshop di rilievo e disegno digitale

citta invisibileE' in programma dal 29 Luglio al 3 Agosto un workshop sulla città e nella città di Latina organizzato nei contenuti scientifici dalla Casa dell' Architettura onlus di Latina, da tempo impegnata nella divulgazione della storia architettonica della città. Il workshop vuole portare alla luce, attraverso il rilievo contemporaneo ed il disegno, i progetti ed i monumenti esistenti e demoliti, che raccontano la storia del territorio.

l workshop si inserisce all'interno di un percorso di studi e di ricerca avviato ormai da anni dalla Casa dell'Architettura di Latina. Il lavoro effettuato racconta di una città la cui struttura urbana è il risultato non solo di intere parti o singoli edifici realizzati, ma anche di ripensamenti politici che ne hanno condizionato lo sviluppo, in alcuni casi creando originali presupposti per l’evoluzione di una città straordinaria, non tanto per le forme che caratterizzano la sua architettura, quanto per la storia che ha caratterizzato il territorio pontino, inevitabilmente specchio degli avvenimenti a carattere nazionale. 

La lettura critica del processo di trasformazione urbano è appunto il tema di ricerca della Casa dell'Architettura di Latina. Littoria (odierna Latina) nasce come borgo rurale nel 1932 a supporto dei centri già esistenti nell’agro pontino per ospitare i pionieri atti alla bonifica del territorio, processo che ebbe ampia risonanza a livello internazionale, portando lo stesso regime ad un cambio di rotta nel 1934, che da borgo rurale la eleva a capoluogo di provincia. Le rapide decisioni non sono seguite da altrettanto rapide attuazioni dei piani, velocemente progettati, ma che sul territorio si presentano come edifici atti a creare scenografie utili a disegnare i segni urbanistici principali ma non in grado di formare la città. Problematiche che si trascinano sino alla caduta del fascismo nel 1943. Da questo momento inizia un processo di svuotamento, da parte dei nuovi orientamenti politici, degli originali valori caratterizzanti la nascita della città di Littoria che da allora ha assunto il nome di Latina. Si demoliranno alcuni edifici storici in nome dello sviluppo edilizio degli anni ’60 e ’70, cancellando in questo modo anche porzioni di storia del luogo.

I materiali di architettura raccolti ed ordinati dalla CdA, documentano il processo di formazione della città di Latina parallelamente alle vicissitudini storico politiche, ed hanno permesso di identificare quella che Pietro Cefaly chiama “la città immaginata”, raccontata nel progetto in itinere dell’Atlante Urbano. In una pianta tipologica redatta 1:500 e completamente informatizzata si ha la descrizione simultanea degli edifici esistenti, quelli demoliti e quelli solo progettati.

Il workshop presentato ha l’obbiettivo di dare forma alla città immaginata creando modelli digitali dinamici a supporto di una più completa ed esaustiva formazione dell’Atlante Urbano di Latina. Perseguire questo obiettivo significa impadronirsi dei nuovi strumenti di rappresentazione per la creazione di modelli di architettura e la loro comunicazione attraverso immagini statiche e dinamiche. Alla città immaginata vanno affiancati quegli edifici che pur essendo stati ideati contestualmente a quelli mai comparsi, hanno superato le vicissitudini storiche diventando monumenti. Tema del workshop sarà anche la digitalizzazione di tali testimonianze attraverso l’utilizzo di odierne tecniche di rilevamento e software a supporto di esse. Fondamentale sarà la comprensione degli straordinari materiali presenti nell’archivio della CdA per la ricostruzione digitale degli edifici mai nati; altrettanto importante sarà la rappresentazione e l’osservazione dei monumenti esistenti in modo da poterli agevolmente sintetizzare in un progetto di rilievo.

 

STRUTTURA

Il workshop è strutturato in una settimana di corso; le comunicazioni da parte di esperti si alterneranno a lezioni frontali e laboratori in cui i partecipanti metteranno in pratica le nozioni e gli strumenti acquisiti. Gli interventi in programma permetteranno di comprendere il tema di ricerca del workshop legato all’immagine della città di Latina, il rilievo e la sua rappresentazione avvalendosi di tecniche all’avanguardia (fotogrammetria, scanner laser), ed i software più diffusi per la restituzione di modelli (Rhinoceros, 3dsMax e programmi per la gestione dei dati di rilievo). Parte del lavoro è quindi dedicato all’apprendimento dei programmi di disegno di cui verranno rilasciativalidi attestati di frequenza. La maggior parte del lavoro sarà dedicato al rilievo sul campo e la modellazione di architetture storiche della città di latina per la documentazione di monumenti esistenti, demoliti o progettati e mai realizzati. I partecipanti, singolarmente o in piccoli gruppi saranno impegnati in modo da poter contribuire concretamente alla redazione di parte dell’ATLANTE URBANO, creano in questo modo memoria della “città immaginata”.

Obiettivo massimo del workshop è creare dei modelli digitali fruibili attraverso sequenze di immagini, video, tour virtuali dei progetti ricostruiti durante il le 60 ore e rendere questo materiale navigabile on-line. I lavori finali saranno esposti in una conferenza pubblica dairappresentanti dei diversi gruppi di lavoro.

Il workshop si terrà nella sede della CASA DELL’ARCHITETTURA di Latina in Via Rattazzi 2 e in tutta la città.

 

A CHI È RIVOLTO?

Per frequentare il workshop è richiesta la capacità di comprensione degli spazi architettonici e dei codici utili alla comunicazione tramite il disegno tradizionale. L’esperienza è quindi rivolta a studenti laureandi e professionisti nell’ambito dell’architettura; studenti diplomandi e professionisti geometri; esperti di rilievo e tutti coloro interessati ai temi e ai progetti proposti legati alla storia del capoluogo pontino.

 

PREREQUISITI

Ai partecipanti è richiesta una buona conoscenza del disegno CAD 2D, mentre non è indispensabile (se pur utile) la conoscenza della modellazione 3D, per il quale nel corso saranno dedicate delle ore su temi specifici.

Ogni iscritto dovrà essere munito di proprio laptop su cui verranno istallati i software (versioni gratuite o versioni valutative) utili allo svolgimento del lavoro. Particolari programmi e plug-in verranno fornite dai tutors durante il workshop.

 

OBIETTIVI WS

I partecipanti al workshop, oltre ad acquisire nuovi strumenti di disegno e modellazione di cui saranno rilasciati certificati di conoscenza (Rhinoceros, 3dsMax), saranno aggiornati sulle nuove tecniche di rilievo digitale. L’apprendimento avverrà attraverso esperienze dirette e comunicazioni orientate allo svolgimento di temi di modellazione per la redazione dell’Atlante Urbano. Faranno inoltre esperienza diretta con il rilievo digitale utilizzando il laser scanner 3D e tecniche di fotogrammetria ed assisteranno alla presentazione di velivoli per il rilievo aereo (drone). 

Attraverso lezioni orientate di modellazione 3D si disegneranno architetture progettate a partire dai materiali presenti nell’archivio della CASA DELL’ARCHITETTURA di Latina. I lavori prodotti saranno presentati in una conferenza pubblica e tavola rotonda con partecipanti, organizzatori e i tutti i presenti.

 

TEMI TRATTATI

1 Forma Urbis - Atlante Urbano

Seminari e Laboratori rivolti alla comprensione valore della città attraverso la lettura guidata della struttura urbana e la sua modifica nel tempo. Importanza degli archivi di architettura.

 

2 Esperienze conoscitive

Visite guidate alla scoperta di edifici emblematici del razionalismo pontino. Utilizzo della tecnica del disegno dal vero per la comprensione e l’acquisizione dei caratteri compositivi delle architetture. Battute fotografiche delle aree d’interesse.

 

3 Disegno digitale

Corsi e Seminari per comprendere il valore del disegno digitale nella ricerca e lo studio dello spazio architettonico - urbano. Nuovi metodi di rappresentazione per lo studio e la manipolazione della forma.

 

4 Rilievo con tecniche integrate

Comunicazioni e Laboratori in cui si illustreranno le nuove frontiere del rilievo attraverso la sperimentazione di tecniche integrate di rilevamento. Rilievo diretto, Scanner laser e Fotogrammetria alla ricerca dell'immagine della città di Latina.

 

5 Restituzione 3D

Ricostruzione del progetto o ricostruzione della forma? Metodi per la restituzione del progetto (Nurbs) attraverso la rappresentazione matematica; (mesh) metodi di rappresentazione della forma attraverso la rappresentazione numerica partendo dal dato digitale di rilievo.

 

6 Comunicazione

Comunicazione del progetto attraverso la produzione di rendering, video, panorami dei modelli e resa digitale per il web.

 

7 Tavola rotonda

Discussione pubblica sul valore della rappresentazioni per la comprensione e la divulgazione della città immaginata. Presentazione dei risultati dei gruppi di lavoro.

 

INTERVENTI E CONTRIBUTI SCIENTIFICI

 

Pietro Cefaly | Direttore Scientifico della CASA DELL’ARCHITETTURA di Latina.

Leonardo Paris | Professore associato dell’Università SAPIENZA di Roma esperto di fotogrammetria, geometria descrittiva, rilievo e disegno informatico (http://w3.uniroma1.it/leonardoparis/). 

Membro del CRITEVAT (http://w3.uniroma1.it/critevat/), Centro Reatino di ricerche di Ingegneria per la Tutela e la Valorizzazione dell’Ambiente e del Territorio con sede a Rieti.

Oben srl | Azienda spin-off dell'Universita' di Sassari che si occupa di progettazione elettronica, design di droni e loro realizzazione e applicazione in campo civile. 

Tutors

Michele Calvano | architetto dottore di ricerca in rappresentazione architettonica specializzato nella modellazione matematica (Nurbs) e modellazione parametrica. (Authorized Rhino Trainer) - http://mcarchitetture.blogspot.it/

Wissam Wahbeh | architetto dottore di ricerca in rappresentazione architettonica specializzato nella modellazione poligonale e la resa digitale. (Certified Professional Autodesk) - http://mcarchitetture.blogspot.it/

 

CONVENZIONI PERNOTTAMENTO

 

Associazione Culturale ROMEO’S VILLAGE, B&B pizzeria ristorante braceria

Strada Torta, 920 int.2, 04100 Latina.

Telefono_ 389 9315493

eMail_ Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

 

INFO

 

Luogo_ CASA DELL’ARCHITETTURA di Latina, Via Rattazzi 2 

Contatti_ architetto Michele Calvano

Telefono_ 340 3476330

eMail_ Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

 

SCARICA IL PROGRAMMA

EVENTO SU FACEBOOK

 

Fonte: ParametricArt

 

Ultima modifica il Giovedì, 12 Febbraio 2015 17:33

Aggiungi commento


Codice di sicurezza
Aggiorna

Sea Drone Gallipoli

NOTA! Questo sito utilizza i cookie e tecnologie simili.

Se non si modificano le impostazioni del browser, l'utente accetta. Per saperne di piu'

Approvo